Andrea Boccanera di "Gulliver" consegna l'assegno al Mengaroni
Andrea Boccanera di "Gulliver" consegna l'assegno al Mengaroni

Pesaro, 4 giugno 2017 – Nei giorni scorsi al liceo artistico Mengaroni, c’è stata la consegna di un assegno da parte dell’associazione Gulliver alla scuola. Erano presenti il presidente dell’associazione Andrea Boccanera e la preside del liceo Serena Perugini. Sono due anni che lavorano insieme e Boccanera ha invitato gli studenti, grazie alla preside Perugini, a collaborare con la Gulliver in diversi progetti.

Tra questi c'erano quello della bottega del riuso in piazza Redi e quello della bottega estemporanea del periodo natalizio in via degli Abeti e in centro a Pesaro.

A far parte del primo progetto sono stati due tirocinanti della sezione architettura che, lavorando nello studio Magi e Boccarossa, hanno realizzato, insieme agli architetti il design interno di arredo della bottega del riuso in piazza Redi. A partecipare al progetto della bottega estemporanea sono Letizia Cappelletti e altri quindici studenti del Mengaroni che, tramite l’alternanza scuola-lavoro, hanno prodotto 2.500 euro che poi vengono rinvestiti nella scuola e nel sociale.

Questi soldi hanno consentito all’istituto Mengaroni l’acquisizione di una stampante in 3D che permette la realizzazione di prototipi fino a 40 centrimetri. Sarà utile per gli studenti delle sezioni di architettura, moda e design e sia per i ragazzi disabili perché laddove non c’è la capacità manipolativa, il fatto di poter visionare un modello, consente loro di capire la traduzione in 3D di ciò che viene progettato in 2D. Questo è sicuramente un passo importante per gli alunni con bisogni educativi speciali.