Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Mille volontari, è il Trionfo del Carnevale

Fossombrone, cresce l’aspettativa per la tre giorni in programma dal 6 all’8 maggio. Apertura con la grande sfilata e poi i giochi storici

Da sinistra Romiti, Tramonti, Berloni e Chiarabilli ieri alla presentazione
Da sinistra Romiti, Tramonti, Berloni e Chiarabilli ieri alla presentazione
Da sinistra Romiti, Tramonti, Berloni e Chiarabilli ieri alla presentazione

Dopo la lunga e dolorosa pausa della pandemia a Fossombrone torna il Trionfo del Carnevale. Questa edizione della rinascita (la numero 20), è stata presentata ieri in municipio, col sindaco Massimo Berloni, il vice sindaco Michele Chiarabilli, l’assessore Federica Romiti e il presidente della Pro loco Forum Sempronii Diego Tramonti.

"Avete la mia personale ammirazione per il lavoro che state svolgendo", ha detto il sindaco all’indirizzo della Pro loco e dei circa mille figuranti che prenderanno parte alla manifestazione, "e vi invito a vedere questa edizione del Carnevale come un punto di partenza e non di arrivo, l’esperienza vi serva da sprone e incentivo per migliorare sempre di più. Questa è una manifestazione che in tanti vorrebbero avere....". Il vice sindaco Chiarabilli, ha ringraziato tutti gli sponsor e ha rimarcato che "con circa mille volontari che si vestono da personaggi rinascimentali nella tre giorni del Carnevale (6, 7, 8 maggio prossimi), il nostro Trionfo si pone come una delle manifestazioni più importanti nelle Marche, se non altro per numero di partecipanti". L’assessore Romiti: "Sono orgogliosa del lavoro della Pro loco e penso che questo sia il punto di partenza per un livello sempre più alto; una novità di questa edizione è la possibilità di entrare gratis nei musei cittadini nei tre giorni del Trionfo. Con l’aiuto dei ragazzi dello Iat ci sarà un itinerario che partirà da un convegno che si terrà il 4 maggio a San Filippo sulle grandi donne dell’epoca ("Storia di duchesse della dinastia Montefeltro-Della Rovere, relatrice Anna Matteucci). Il percorso partirà dalla Corte Alta e scenderà fino a san Filippo".

Diego Tramonti, presidente Pro loco: "Organizzare un evento come questo è davvero una gran fatica, ma quando vedi tutti i ragazzi alle prove della "cursa all’anello" nella "buca" è davvero una grandissima soddisfazione: ti ripaga di tutte le sere di fatica e le nottate insonni. Sarà davvero una grande occasione per la omozione turistica della città...". L’apertura del Trionfo venerdì 6, con la grande sfilata alle 19,30. Sabato alle 15 giochi storici al campaccio. Domenica 8 il momento clou sarà la già ricordata "cursa all’anello" che assegnerà il palio del Cardinale.

Adriano Biagioli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?