Montemaggiore pensa al Natale con la Pro loco (quasi) tutta nuova

La Pro Loco di Montemaggiore al Metauro ha un nuovo consiglio direttivo, con una prevalenza di donne, che organizzerà l'evento di Natale con concerti, giochi, mostre fotografiche e uno stand gastronomico per celiaci.

Montemaggiore pensa al Natale con la Pro loco (quasi) tutta nuova

Montemaggiore pensa al Natale con la Pro loco (quasi) tutta nuova

Nuovo consiglio direttivo per la vivace Pro Loco di Montemaggiore al Metauro. Alla guida sono state confermate la presidente Catia Curzi e la sua vice Loretta Roscetti. Sono, invece, nuovi, la segretaria Elisa Rossi e il tesoriere Marco Mazzanti, che vanno a sostituire Giuseppe Di Pasquale (che rimane comunque nel direttivo) e Alessandro Baldelli, i quali avevano ricoperto i due ruoli nel passato triennio. Accanto a Curzi, Roscetti, Rossi, Mazzanti e Di Pasquale, costituiscono il nuovo consiglio direttivo Riccardo Marini, Paolo Bartoloni, Caterina Ciacci, Roberto Diotallevi, Tiziana Pretelli, Cristina Marini, Maria Torcoletti, Orietta Coppa, Rossella, Fabiani, Raffaele Ferri, Loretta Landini, Michela Pierini, Mauro Rondina e Massimo Roberti. In totale 19 membri, con una prevalenza di donne: 12 rispetto ai 7 uomini (insieme in foto).

Il primo banco di prova del nuovo direttivo sarà l’evento di Natale, che si terrà il 9 e il 10 dicembre e, come di consueto, sarà a misura di bambino. "Il 9 – spiegano i neo consiglieri - avremo la possibilità di cenare nella Taverna di Babbo Natale, con a seguire un divertente spettacolo per tutta la famiglia dal titolo ‘Na... tale e quale! ... ma quale Natale?’ che verrà proposto nell’accogliente teatro di Montemaggiore dal gruppo ‘Musicaparole’, che vedrà in scena Enzo Vecchiarelli, Susanna Pusineri, Claudio Tombini e Massimiliano Poderi. Il giorno successivo, domenica 10 dicembre, proporremo tante attività che ci aiuteranno ad entrare nello spirito della festa più attesa dell’anno: concerti, giochi, mostre fotografiche e molto altro. Continua, inoltre, la nostra collaborazione con il ‘San Costanzo Show’, attraverso la proiezione del loro film giallo comico ‘Non aprite quella sporta’ che sancirà la conclusione del nostro evento". Catia Curzi e la sua squadra aggiungono: "Avremo, come sempre, anche la collaborazione delle scuole del nostro territorio e non mancheranno spazi dedicati al sociale". Tra le novità, uno stand gastronomico per celiaci, allestito in collaborazione con l’Aic, l’Associazione Italiana Celiachia, perché "E’ Natale per tutti!".

Sandro Franceschetti