Nicolas Matteucci
Nicolas Matteucci

Nicolas Matteucci aveva 21 anni, viveva tra Sant’Angelo in Vado, luogo di cui la famiglia era originaria, e Piandimeleto dove viveva la madre. Da qualche tempo per un forte desiderio di indipendenza si era trasferito nella casa dei nonni, un casolare in campagna nella zona detta di Selvanera. Da questa nuova sistemazione raggiungere il suo lavoro di operaio alla Green Power, azienda di Lunano, era facile e veloce, basta percorrere quella galleria che unisce le due vallate che aveva percorso tante volte anche quando frequentava le scuole superiori a Sassocorvaro, istituto professionale.

AGGIORNAMENTO Nicolas Matteucci funerale, Sant'Angelo in lutto e chiesa gremita

Da lì, dopo il diploma, trovare un posto nelle aziende della zona era stato naturale per Nicolas, ragazzo volenteroso e ben voluto dai colleghi, che hanno appreso la notizia increduli e sconvolti. Quando la notizia si è diffusa sia a Sant’Angelo in Vado che a Piandimeleto, nelle prime ore della mattinata di ieri, erano in tanti a non volerci credere, a rifiutarsi di pensare che una tragedia del genere sia potuta capitare per davvero. Nicolas era un ragazzo come i suoi coetanei, con le passioni dei giovani della sua età: la musica, i motori, i viaggi e le serate con gli amici. Una vita normale che non avrebbe mai fatto pensare che la sua mente potesse concepire un gesto tanto estremo.

Il cordoglio e l’incredulità degli amici corre sui social: "Non riesco a crederci – scrive un ragazzo– sei una delle anime più buone e sorridenti che io abbia mai conosciuto. Ti vorrò bene per sempre, ciao fratello", mentre un altro affida a Instagram il suo pensiero: "Vivrai sempre nel cuore e nei ricordi di chi ha avuto la fortuna di conoscerti. Porterò sempre con me la tua infinita bontà d’animo e il tuo sorriso contagioso". Qualcuno nella tragedia di Nicolas ha pensato anche al padre, scomparso anni fa per una malattia: "A volte la vita è crudele, spero che dove sei ora, Nicolas, sia un posto bellissimo dove tu possa riposare in pace insieme a tuo padre".