Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
11 mag 2022

’Pesaro Wine Festival’ In alto i calici, si riparte

Da venerdì a domenica torna a Villa Cattani Stuart la kermesse del buon bere

11 mag 2022
Da sinistra: Scipioni, Galeazzi, Vimini, Bartoli e Ridolfi
Da sinistra: Scipioni, Galeazzi, Vimini, Bartoli e Ridolfi
Da sinistra: Scipioni, Galeazzi, Vimini, Bartoli e Ridolfi
Da sinistra: Scipioni, Galeazzi, Vimini, Bartoli e Ridolfi
Da sinistra: Scipioni, Galeazzi, Vimini, Bartoli e Ridolfi
Da sinistra: Scipioni, Galeazzi, Vimini, Bartoli e Ridolfi

Presentato ieri nella sala Rossa del Comune il "Pesaro Wine Festival 2022". A fare gli onori di casa il vice sindaco Daniele Vimini: "Torna finalmente dopo due anni di pausa forzata un importante appuntamento che si svolgerà in questo fine settimana: da venerdì con un convegno a Villa Caprile a domenica con due seminari a Villa Cattani Stuart condotti da relatori di chiara fama. La kermesse coinvolgerà le migliori cantine nazionali ed alcune internazionali per offrire al pubblico una esperienza sensoriale di qualità". Quindi l’ideatore della manifestazione Gianluca Galeazzi dell’Associazione culturale Pesaro Vino e Cultura, ha spiegato dettagliatamente l’evento: "Il Pesaro Wine Festival è pronto ad accogliere tutti gli appassionati del mondo del vino di qualità. Anche in questa edizione la location sarà Villa Cattani Stuart, nel borgo di Trebbiantico, ed è curata dalla nostra associazione con il patrocinio della Regione e del Comune. Come in passato, aggregherà centinaia di persone che si danno appuntamento al Festival per degustare le migliori espressioni del vino d’artigianato ed incontrare i produttori. Sarà possibile acquistare i vini delle aziende partecipanti e, nella serata di sabato gustare in esterno i panini gourmet del Furgoncino, ascoltando della buona musica dal vivo con la band Joe Castellani Blues Machine".

Ricco il programma didattico del Festival con ben due seminari e un convegno. Si parte venerdì a Villa Caprile, alle ore 19, con il convegno dal titolo "L’artigianalità nel vino. L’esperienza di oggi per guardare al domani", interverranno tre vignaioli d’eccezione: Giovanna Morganti del Podere Le Boncie, Corrado Dottori della Cantina La distesa, Stefano Amerighi dell’omonima azienda. Modera l’incontro Fabio Vezzani giornalista e sommelier. Sabato alle ore 11 si terrà il seminario ‘Franciacorta Il Terroir più inatteso’ a cura di Armando Castagno, infine, domenica alle 11 sarà la volta del seminario ‘La degustazione geosensoriale. Il senso e il significato di vino naturale’ a cura di Sandro Sangiorgi. Per tutti gli eventi didattici è necessaria la prenotazione, scrivendo a info@pesarowinefestival.it. Saranno consegnati i premi intitolati al giornalista Paolo Angeletti del Resto del Carlino ed a Luca Rossini, cofondatore dell’Associazione Pesaro Vino Cultura. Infine, la grande sorpresa di questa edizione è la presenza di Alessandro Gimelli, interprete del campione Tonino Benelli nel film ‘Benelli su Benelli’, per la regia di Marta Miniucchi. I banchi d’assaggio apriranno sabato dalle ore 12 alle 20 e domenica dalle 12 alle 19".

Alla presentazione sono intervenuti anche Maurizio Bartoli e Lucia Scipioni, rispettivamente presidente e consigliera dell’Associazione organizzatrice. I biglietti sono in vendita sul circuito Amat sul sito www.vivaticket.it ed in tutti i Ticket-store Vivaticket presenti sul territorio nazionale. Il costo del biglietto è di 20 euro (30 per 2 giornate). Luigi Diotalevi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?