Corpi di polizia: quanti sono i non vaccinati
Corpi di polizia: quanti sono i non vaccinati

Pesaro, 17 ottobre 2021 - Negli ultimi due giorni, la polizia autostradale non ha avuto pattuglie in alcuni turni. Uno dei due agenti, essendo un no vax, non poteva lavorare. Si è presentato in servizio l’altra sera senza green pass ed è stato rimandato a casa. Stessa cosa ieri mattina: non avendo il certificato verde, l’agente è stato considerato assente ingiustificato e la pattuglia è stata cancellata. Per garantire la copertura del servizio lungo il tratto autostradale, è subentrata sull’A-14 per entrambe le volte la pattuglia della polizia stradale adibita al controllo della statale adriatica e della superstrada. Che, di conseguenza, sono rimaste sguarnite.

Sospeso a Modena il primo agente senza Green pass. "Ne risentirà la sicurezza"

Ecco un piccolo esempio di ciò che sta comportando la presenza di agenti non vaccinati e anche poco propensi a sottoporsi al tampone. Oppure, ecco cosa succede tra chi è tenuto a "controllare" i cittadini nei luoghi di lavoro o di svago come può esserlo un ristorante o un locale al chiuso.

Qualche numero ufficioso (perché non ci sono dati noti) di come le forze dell’ordine della nostra provincia si sono trovate ad affrontare il problema. Partiamo proprio dalla polizia. Su 400 uomini in totale, tra questura di Pesaro, commissariato di Fano e di Urbino, circa il 20 per cento non è vaccinato, ossia 70 persone (oltre 15 solo alla Polstrada). La stragrande maggioranza dei non vaccinati si è organizzata con i tamponi ogni due giorni, alcuni hanno chiesto le ferie e altri sono in malattia. Ci sono anche degli esentati dal vaccinarsi per patologie che possono lavorare regolarmente.

I carabinieri: partendo da una base di 400 effettivi circa, il 10 per cento non si è vaccinato. Alcuni di questi, quattro o cinque, non avendo fatto nemmeno i tamponi, sono stati dichiarati assenti ingiustificati. Non perdono il posto di lavoro, ma lo stipendio sì.

Guardia di Finanza : su 170 militari in servizio, dieci di loro non si sono vaccinati. Tutti si sono sottoposti a tampone e dunque hanno presentato il certificato verde valevole due giorni. Per questo, nessun servizio è stato sospeso o rinviato.

Capitaneria di porto: su 80 uomini circa, 5 di loro non sono vaccinati.

Polizia locale: su 80 uomini al comando di Pesaro, una decina di loro non hanno avuto la vaccinazione ma tutti si sono presentati al lavoro col green pass dopo l’effettuazione del tampone. In totale, su 1200 uomini appartenenti alle forze dell’ordine in servizio nella nostra provincia, oltre 120 di loro non sono vaccinati, e alcuni non hanno presentato il green pass venendo estromessi dal lavoro. Il che ha comportato che qualche pattuglia che non sia entrata in servizio in autostrada. Tutto questo succederà fino al 31 dicembre, a meno di ripensamenti vaccinali per "sfinimento" da tampone
ro.da.