‘PozzoPazzEstate’. Borgo Santa Maria in festa. Undici giorni a tutto gas

Torna la manifestazione che unisce il quartiere: tra le novità, la Silent disco, la serata dedicata alle vicende di un tempo e la passeggiata storica.

‘PozzoPazzEstate’. Borgo Santa Maria in festa. Undici giorni a tutto gas

‘PozzoPazzEstate’. Borgo Santa Maria in festa. Undici giorni a tutto gas

Undici giorni di spettacoli musicali, laboratori per bambini, serate danzanti, stand gastronomici, tornei sportivi e tanti eventi che raccontano la natura e la cultura del nostro territorio. Il Quartiere 8 si prepara a vivere la "PozzoPazzEstate", dal giovedì al 21 luglio (tutte le sere dalle 19.30 in poi), nel parco dei Tigli di Borgo Santa Maria. "Una manifestazione che esprime un forte senso di comunità, che promuove lo scambio intergenerazionale, dove le diverse generazioni hanno la possibilità di incontrarsi e divertirsi – così l’assessora ai Quartieri Mila Della Dora –. Un’iniziativa apprezzata anche dai residenti delle zone limitrofe, per il ricco programma di intrattenimento e svago che offre". L’iniziativa è organizzata dal Quartiere 8, dall’ associazione "Pazzi per Pozzo" con il sostegno del Comune. "Una manifestazione che vuole ricostruire l’identità del paese – ha detto Michele Alessandrini, presidente del Quartiere 8 – un contenitore di eventi che spaziano dallo sport, alla didattica, alla cultura, che trovano un filo conduttore nell’anno di Pesaro 2024". A fare da traino alla macchina organizzativa di "PozzoPazzEstate", per il secondo anno, è l’associazione "Pazzi per Pozzo" "Composta da oltre 50 volontari – sottolineano il presidente Fabio Cecchini e il segretario Christian Gabbani – è nata dall’esigenza di un gruppo di ragazzi di identificarsi e coordinarsi per realizzare l’evento del quartiere e pronta a rivolgere impegno e creatività per dar valore al territorio e vivacizzarlo con nuovi appuntamenti, da quelli culturali a quelli sportive".

Cinque aree della festa: sport, disco, food, bambini, spettacoli. Tante le novità, eccone alcune: la silent disco (sabato 13 luglio, dalle 23.30), passeggiata storica nelle terrazze di Pozzo (martedì 16 luglio, dalle 19), "A v’arcurdèt, cla volta a Poz Bas", il racconto della Pozzo che fu a cura di Archivio Stroppa Nobili, Elisabetta Sacchi e Lucia Cesarini, con la proiezione dell’artista Claudio Cesarini e l’esperto ambientale Andrea Fazi (mercoledì 17 luglio, ore 21.30). Da segnalare le performance di body painting realizzate da francesca Guidi (lunedì 15 luglio ore 21), il Torneo della Casina, le esibizioni delle scuole di danza e delle band del territorio. A illustrare il programma anche Giulia Piferi, del direttivo Pazzi X Pozzo, responsabile social Associazione, Capocontrada Pozzo; Emanuel Nolasco, del direttivo Pazzi X Pozzo, Capocontrada Contrada Pozzo. "Un bambino è la base della comunità, la loro presenza è positiva per tutti", hanno detto, spiegando il programma dell’area dei bambini della ‘PozzoPazzEstate’, che sarà dedicata a Alice Fraternali, 19enne scomparsa ad agosto (l’inaugurazione de "Il parco di Alice" sarà giovedì 11 alle 21), che ospiterà laboratori di cucina, magia e pittura, servizio di baby parking (non solo durante gli 11 giorni di festa), cineforum, serate dedicate alla lettura in collaborazione con la Biblioteca Rodari". La PozzoPazzEstate si mixerà anche con il Palio dei Bracieri, con la cena di Contrada Pozzo, la presentazione della squadra, il torneo di biliardino, "il Palio è donna".

Luigi Diotalevi