Qualche rallentamento coi 150 mezzi. Polizia vigila, il traffico non va in tilt

Quattro pattuglie dei vigili, oltre a commissariato e carabinieri, hanno sorvegliato

Qualche rallentamento coi 150 mezzi. Polizia  vigila, il traffico non va in tilt

Qualche rallentamento coi 150 mezzi. Polizia vigila, il traffico non va in tilt

Qualche rallentamento, ma nessuno blocco del traffico: la ‘sfilata’ dei trattori di ieri mattina si è svolta con grande tranquillità e si è conclusa nei tempi previsti, addirittura prima delle 12. Diverse le pattuglie delle forze dell’ordine (polizia di Stato, carabinieri e polizia locale) impegnate per garantire l’ordinato svolgimento della marcia.

Gli automobilisti non hanno manifestato alcuna insofferenza nei confronti dei trattoristi – hanno sfilato per le vie cittadine circa 150 mezzi agricoli – e della loro protesta contro le politiche della Ue, in corso in tutta Italia. "Sono state impegnate – fa presente l’assessore Sara Cucchiarini – 4 pattuglie della polizia locale che hanno operato in collaborazione con la polizia di Stato e i carabinieri".

I trattori, che sono arrivati a ridosso del centro, non hanno creato alcun blocco del traffico e gli automobilisti quando li hanno incrociati si sono messi pazientemente in fila dietro i mezzi agricoli.

Il corteo quindi ha avanzato a passo d’uomo, ma senza soste e questo quindi ha evitato il che il traffico si fermasse. La manifestazione si è svolta in un clima sereno sia da parte dei manifestanti sia da parte dei cittadini che, nella maggior parte dei casi, hanno accolto positivamente la protesta degli agricoltori, a garanzia di un cibo sano e ad un costo accessibile.

an.mar.