Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 giu 2022

Quelle note nei luoghi antichi

17 giu 2022

Una kermesse di giovani, in luoghi antichi. E’ un’opportunità per tanti artisti emergenti, ma è anche un riconoscimento delle energie profuse dalla Fondazione Carifano, nel tempo, negli anni e nel territorio. Sono 5 i concerti del programma "30 di Note" che la Fondazione Carifano, nell’ambito del suo trentennale, ha organizzato per valorizzare il territorio di riferimento. Si parte stasera alle 21:15 nella Cattedrale di Fossombrone con l’esibizione del gruppo corale Santa Cecilia di Fabriano diretto da Paolo de Vito ed accompagnato all’organo da Mirella Dirminti. Il primo di due appuntamenti curati dal maestro Giovanni Maria Perrucci, che ha proseguito con il recital per organo solo del 7 luglio a Fano nella Basilica di San Paterniano dove si esibiranno l’organista spagnolo Angel Hortas e Piercarlo Fontemagi alla tromba. Venerdì 8 luglio sempre alle 21,15 ci si sposta a Mondolfo al Bastione Sant’Anna e partiranno i tre appuntamenti curati dal maestro Sauro Nicoletti: iniziano i Seem Saxophone Quartet a cui seguiranno il 15 luglio a San Costanzo a Palazzo Cassi le "Ballate del mondo" di Giacomo Rotatori che diletterà il pubblico con la sua fisarmonica. Suggestivo invece l’appuntamento di sabato 23 luglio alle 6 del mattino alla Villa del Balì di Saltara dove la voce di Camilla Dentale sarà accompagnata da Manuel Casisa al pianoforte per un concerto all’alba. "Questi 5 appuntamenti vogliono creare una contaminazione artistica che darà possibilità a giovani musicisti di potersi esibire - commenta Giorgio Gragnola, presidente della Fondazione -. Alla bellezza monumentale dei luoghi che ospiteranno i concerti è stata unita quella artistica dei musicisti, per esaltare la parola "bellezza" a tutto tondo".

ti.pe.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?