Regata del Solstizio dà il via alla stagione

La Lega Navale pesarese organizza la 5ª edizione della Regata del Solstizio il 16 giugno, con partenza alle 11. Il percorso prevede due giri fino a Fossosejore per tutte le imbarcazioni a vela e derive, escluse Optimist e Open Bic. I cabinati saranno suddivisi in categorie in base alla lunghezza fuori tutto. La classifica sarà calcolata senza compensi per i cabinati e con compensi di Portsmouth per le derive.

Regata del Solstizio dà il via alla stagione

Regata del Solstizio dà il via alla stagione

E’ la regata che dà il via all’estate, ma anche quella che conclude la stagione agonistica dei velisti di casa nostra, prima delle varie partenze per le vacanze in barca. Domenica 16 giugno la Lega Navale pesarese torna a proporre la Regata del Solstizio, una bella idea arrivata alla 5ª edizione che sta riscuotendo sempre più successo. "Dopo la grande partecipazione per la regata sulla rotta dei trabaccoli ci aspettiamo che, perlomeno le imbarcazioni pesaresi, siano presenti in buon numero" è l’auspicio del presidente Antonio Rossini, che riconferma una formula che sin qui ha funzionato.

Partenza fissata alle 11, preceduta da un briefing nella sede della Lega Navale alle 9. Il tempo limite per completare la gara è fissato per le 16.30, al rientro gli equipaggi si ritroveranno insieme per il pranzo offerto dall’organizzazione. Il percorso lungo prevede due giri fino a Fossosejore, mentre quello corto sarà esattamente la metà. Sono ammesse tutte le imbarcazioni a vela e derive, esclusi gli Optimist e Open Bic. I cabinati, come sempre, saranno suddivisi in categorie in base alla loro lunghezza fuori tutto. La classifica dei cabinati sarà calcolata in base agli arrivi in tempo reale, senza applicazione di compensi mentre la graduatoria delle derive sarà calcolata con applicazione dei compensi di Portsmouth.