Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Ricci inaugura il tour dei progetti finanziati

Due tappe per far conoscere ai cittadini la destinazione di 1,6 miliardi di euro per 200 cantieri: "Opere che porteranno la mia firma"

Matteo Ricci inventa il tour dei “lavori pubblici“. Si va a spasso per Pesaro con il sindaco, a piedi o in bicicletta, per una passeggiata a tappe nei luoghi della città destinatari di opere pubbliche. Per ora le date sono due: la camminata per le vie del centro è fissata lunedì 16 maggio alle ore 20.45.

Alla fine della settimana, invece, è prevista la pedalata in bicicletta che da via dell’Acquedotto (progetto Sprint) va a toccare i maggiori investimenti dal 2014 ad oggi fino al 1,2 miliardo di euro dell’arretramento ferroviario senza dimenticare la piscina di via Togliatti, l’interquartieri di Muraglia, ecc...Più che il fisico ci vuole senso civico: la pedalata sarà domenica 22 maggio, con ritrovo alle 9,30 del mattino. "Il giro è lungo – si giustifica –, ma è panoramico" assicura. E poi chi fosse interessato allo stato di avanzamento dei lavori finanziati – sono quasi 200 quelli censiti dall’ufficio di Filippo Galeazzi – rinunciando ad avere il sindaco come Cicerone, potrà sempre informarsi con il sito web pesarochecambia.it. Presto, quando il caricamento degli interventi sarà ultimato, il cittadino potrà verificare lo stato dell’arte relativo all’opera pubblica di suo interesse. Un esempio? "Rocca Costanza", suggerisce il sindaco. "Se il cittadino non vorrà unirsi al nostro tour – osserva Ricci – quando ci troveremo, per esempio, davanti alla Rocca, sul sito potrà approfondire lo stato di tre interventi. Ci sono i soldi per la realizzazione del nuovo museo Dario Fo e Franca Rame; dell’Archivio di Stato e della scala di sicurezza per l’evacuazione d’emergenza".

Se invece il cittadino si unirà a Ricci avrà, in ogni tappa prevista dal “live tour“, cartellonistica completa di qr code con contenuti specifici sull’opera finanziata. Oltre alle scarpe comode, quindi, serve un telefono di ultima generazione, uno smartphone in grado di leggere le informazioni. Perché – qualcuno potrebbe chiedersi – non bastano le spiegazioni del sindaco? Sicuramente, ma Ricci ha organizzato la gita per la città con l’obiettivo di far conoscere il sito Pesarochecambia.it. Serve a rivendicare le cose finanziate, ma non ancora realizzate e legarle al suo mandato. "E’ uno strumento utile per chi vuole tenersi aggiornato – spiega Ricci –. Orientarsi è difficile: ci sono troppe fasi tra il progetto e la sua realizzazione. Per avere una idea di come la città cambierà serve una bussola. Anche perché con oltre 1, 6miliardi di opere finanziate, è già un fatto che cambierà. Fino a quando, dietro un progetto non ci sono i soldi è come parlare di aria fritta. Ma quando un progetto è finanziato, allora è concreto, prima o poi quell’opera verrà realizzata". Del sito la sezione “salvadanaio”, con i numeri e le cifre dei lavori finanziati, dedicati alla cultura, scuole, sanità, strade, viabilità, verde, sport, sociale è la preferita dal sindaco. "E’ l’eredità che lascio in qualità di sindaco dal 2014 ad oggi: 1,6 miliardi di euro cui 1,2 è l’ultimo, importante stanziamento dello Stato, per l’arretramento della Ferrovia. Io non sarò più sindaco quando queste opere saranno realizzate, però sono farina del mio sacco".

Solidea Vitali Rosati

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?