Salvarono 78enne caduto nel pozzo. I vigili del fuoco premiati a Firenze

I vigili del fuoco del comando di Pesaro hanno ricevuto il premio "Scudi di San Martino" per aver salvato un uomo di 78 anni precipitato in un pozzo profondo 10 metri. Il loro intervento tempestivo, determinato e preparato ha permesso di estrarre l'uomo in sicurezza e consegnarlo ai sanitari.

Salvarono 78enne caduto nel pozzo. I vigili del fuoco premiati a Firenze

Salvarono 78enne caduto nel pozzo. I vigili del fuoco premiati a Firenze

Un uomo di 78 anni era precipitato in un pozzo profondo 10 metri nelle campagne del Cairo di Mombaroccio. Rischiava di morire annegato e assiderato, ma l’intervento dei vigili del fuoco della centrale di Pesaro aveva scritto un altro finale per lui. Per quel salvataggio, avvenuto nel luglio del 2022, sabato scorso a Firenze hanno ricevuto il premio "Scudi di San Martino", i vigili del fuoco Amedeo Tamburini (capo squadra), con Davide Morelli, Luciano Ruggiero, Diego Tortoioli, Giuseppe Milella, Matteo Andreatini, Alessandro Vitali e Chiara Soriani.

Nel magnifico Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, sono state ripercorse le fasi più concitate di quel salvataggio: "La vita della persona era appesa ad un filo – è stato ricordato –, il recupero non era semplice. La tempestività, la determinazione, la tenacia, l’ingegno, la preparazione e il lavoro di squadra, del personale vigili del fuoco, con il supporto di unità Saf (speleo-alpino-fluviale), sono stati determinanti per il recupero in sicurezza del malcapitato che è stato subito affidato alle cure dei sanitari i quali, dopo averlo stabilizzato, ne hanno disposto l’immediato trasferimento all’ospedale di Pesaro".

I vigili del fuoco avevano utilizzato un pick-up con modulo attrezzato, e un automezzo speciale per questo tipo di intervento. Avevano raggiunto e recuperato l’uomo, imbracandolo con la barella spinale, in modo da poterlo estrarre dal pozzo in totale sicurezza. Poi l’avevano consegnato alle cure dei sanitari.

Ad oltre un anno da quell’evento, nella sua quarantesima edizione, l’appuntamento fiorentino ha celebrato la prova di valore e coraggio dei vigili del fuoco del comando di Pesaro.