Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 giu 2022

Sedazione profonda, Fabio Ridolfi: "Non ho paura, non vedo l'ora"

Il 46enne del Pesarese immobilizzato da 18 anni attacca il menefreghismo dell'Asur. Cappato: "Costretto a scegliere lo strazio"

7 giu 2022

Fermignano (Pesaro), 7 giugno 2022 - Dopo l'annuncio, la spiegazione dei motivi che lo hanno indotto a scegliere la sedazione profonda. Fabio Ridolfi - il 46enne di Fermignano (Pesaro Urbino), da 18 anni immobilizzato a letto a causa di una tetraparesi - risponde deciso, attraverso il puntatore oculare: "Non ho paura. Non vedo l'ora di farlo". "E' inaccettabile che l'Asur abbia comunicato la risposta del comitato etico 40 giorni dopo - aggiunge RIdolfi - in quell'arco di tempo sono stati fatti tre solleciti. Mi hanno volutamente ignorato: basta a trattarci come cittadini di serie b. E' assurdo che ci voglia più di un mese per individuare il farmaco mortale. Grazie al vostro menefreghismo sono praticamente costretto a scegliere la strada della sedazione profonda e permanente, con la sospensione dei sostegni vitali per evitare di soffrire oltremodo a causa delle inutili lungaggini burocratiche per ottenere il suicidio assistito". L'aggiornamento Fabio Ridolfi morto, aveva scelto la sedazione profonda LA SCHEDA: Sedazione profonda, cosa è La sua sofferenza è troppo grande, la battaglia per il suicidio medicalmente assistito, intrapresa a fianco dell'associazione Luca Coscioni, troppo impervia: dopo i ritardi sull'indicazione della procedura e del farmaco, ha scelto di porre fine alle proprie sofferenze con la sedazione profonda e continua e contestuale sospensione di alimentazione idratazione con la Peg. Un modo per andarsene lungo e straziante per i suoi familiari: un sonno indotto che lo porterà alla morte. La richiesta al servizio sanitario è stata avviata anche se ancora non si conoscono i tempi. La scelta della sedazione profonda è stata presa anche da  Antonio La Forgia, 78 anni, ex presidente della Regione Emilia-Romagna. Cappato: menefreghismo in Parlamento "Fabio Ridolfi ha denunciato di essere costretto a scegliere lo strazio prolungato della sedazione profonda a causa del menefreghismo del sistema sanitario. È lo stesso menefreghismo dei partiti in Parlamento, che ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?