L’inaugurazione dell’ufficio a Sant’Orso
L’inaugurazione dell’ufficio a Sant’Orso
Aperto il nuovo punto di promozione sociale e di accoglienza dell’Ambito sociale territoriale n.6: la parola d’ordine è gentilezza con l’adesione dell’Ambito alla "Rete dei costruttori della gentilezza" e la relativa delega attribuita a Tinti sia come presidente dell’Ambito sia come assessore del Comune di Fano. A Sant’Orso, a piano terra, con gli uffici che si affacciano sulla piazza interna del centro commerciale, il nuovo punto di accoglienza nasce dalla collaborazione con la cooperativa Opera che metterà a...

Aperto il nuovo punto di promozione sociale e di accoglienza dell’Ambito sociale territoriale n.6: la parola d’ordine è gentilezza con l’adesione dell’Ambito alla "Rete dei costruttori della gentilezza" e la relativa delega attribuita a Tinti sia come presidente dell’Ambito sia come assessore del Comune di Fano. A Sant’Orso, a piano terra, con gli uffici che si affacciano sulla piazza interna del centro commerciale, il nuovo punto di accoglienza nasce dalla collaborazione con la cooperativa Opera che metterà a disposizione due operatrici addette allo sportello e una guardia giurata. Insieme a loro opereranno due assistenti sociali dell’Ambito. Gli uffici apriranno a pubblico da lunedì 11 gennaio 2021 con il seguente orario: lunedì, mercoledì e giovedì dalle 9 alle 13, martedì dalle 15.30 alle 17.30.

Dal nuovo anno, dunque, chi avrà bisogno di contattare i Servizi sociali per assistenza e informazioni non dovrà più recarsi negli uffici al primo piano, ma sarà accolto negli spazi a piano terra. E proprio l’accoglienza, la disponibilità e la cordialità dovranno caratterizzare il nuovo servizio. "Si tratta di buone pratiche – fa presente l’assessore al Welfare Dimitri Tinti – per far crescere il benessere della comunità. Un presidio ancor più importante in quanto aperto nel quartiere dove a novembre si sono verificati gli atti vandalici". "Crediamo nel potenziale di Sant’Orso – ha aggiunto la dirigente Roberta Galdenzi – e pensiamo che quanto accaduto sia del tutto occasionale: lavoreremo perché le criticità diventino opportunità".

I prossimi punti di accoglienza dell’Ambito sociale 6 apriranno a Mondolfo, Mondavio e Pergola. Altro passo in avanti verso un diverso modo di concepire il welfare è l’adesione da parte dell’Ambito sociale 6 alla "Rete dei costruttori della gentilezza" (costruiamogentilezza.org) che ha già dato vita agli assessorati, agli insegnanti e agli allenatori alla gentilezza. A livello nazionale l’Ambito di cui è capofila Fano è il primo ad aderire a questa Rete con lo slogan "Ambito sei gentile". Della Rete della gentilezza fanno già parte i comuni di Pesaro, Carpegna e Macerata Feltria. "Gentilezza – fa presente Tinti – vuol dire l’adozione da parte delle istituzioni di un diverso stile (dal rispetto della cosa pubblica a rispetto degli altri) da promuovere nella società. Abbiamo chiesto ai sindaci dell’Ambito di scegliere un assessore a cui attribuire la delega alla gentilezza. "In un periodo permeato dall’odio e dal cinismo – ha concluso il sindaco Massimo Seri – noi rispondiamo praticando la gentilezza, che rappresenta la prima forma rispetto verso gli altri".

Anna Marchetti