Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Soria, costituito il comitato contro l’installazione della maxi antenna

I rappresentanti vogliono partecipare al tavolo con l’amministrazione comunale

Hanno firmato in circa 1200 i residenti del quartiere di Soria contro l’installazione della mega antenna 5G della società francese Iliad. Nei giorni scorsi sono arrivati segnali rassicuranti da parte dell’amministrazione comunale per cercare di trovare, in accordo con la società francese, una soluzione alternativa per questo ripetitore. Non è che non si fidano i firmatari, ma a questo punto chiedono anche loro di essere parte attiva nel tavolo che si andrà a formare proprio per discutere di questo problema, per cui hanno deciso di costituirsi in comitato al fine di partecipare alle soluzioni "perché il problema è anche questo: la portiamo via da lì, ma poi dove andiamo a piazzarla questa antenna?". Sulla scorta di queste riflessioni il comitato "Benessere Soria", scrive: "La settimana scorsa i residenti di Soria hanno letto dai giornali che l’amministrazione ha preso in seria considerazione di non collocare l’antenna nel parchetto di Lungofoglia Caboto-Via Nobiliore". "La notizia è stata senz’altro rasserenante, ma per seguire l’evolversi della situazione i cittadini del quartiere hanno deciso di costituire un comitato, “Benessere Soria”, aperto a chiunque ne condivida i principi ispiratori. In questo modo i cittadini vogliono e possono partecipare attivamente alla ricerca e alla valutazione di altre aree con l’intento di tutelare il benessere dei cittadini. Attraverso i suoi rappresentanti, componenti del comitato, chiedono di essere direttamente coinvolti nell’interlocuzione con il gestore telefonico Iliad, nelle considerazioni che verranno fatte e nelle decisioni che verranno prese".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?