Svincolo a Calcinelli "Inizio lavori nel 2024"

Sopralluogo dei tecnici Anas con i rappresentanti di Regione e Comune. In settimana via ai sondaggi sul terreno.

Svincolo a Calcinelli  "Inizio lavori nel 2024"

Svincolo a Calcinelli "Inizio lavori nel 2024"

Passi in avanti per il nuovo svincolo della superstrada di Calcinelli, zona Laghi, annunciato a marzo dall’assessore regionale alle infrastrutture Francesco Baldelli, da Anas e dall’amministrazione di Colli al Metauro. Lo stesso Baldelli negli ultimi giorni ha effettuato un sopralluogo nell’area in cui sorgerà la nuova entrata-uscita dell’E78 e questa settimana saranno svolti i sondaggi geologici. Insieme al rappresentante di palazzo Raffaello hanno partecipato alla visita sul campo l’assessore comunale Francesco Tadei, il vicesindaco Annachiara Mascarucci e il prosindaco Alessandro Urbinelli.

"Si procede spediti verso la realizzazione dell’opera – sottolinea Tadei -, in coerenza con quanto detto nel marzo scorso. Anas ha rispettato l’impegno preso, incaricando un importante studio d’ingegneria della redazione del progetto e nei prossimi giorni saranno eseguiti i sondaggi nel terreno". Sul progetto, lo stesso Tadei svela: "I tecnici stanno predisponendo un tracciato in parte diverso da quello precedentemente ipotizzato, allo scopo di ridurre al minimo gli ingombri e l’impatto ambientale, ottenendo anche un effetto visivo migliore". E poi aggiunge: "Doveroso il ringraziamento all’assessore regionale Baldelli per la concretezza e la visione di sviluppo complessivo dimostrata. Per quanto riguarda le tempistiche, in base a quanto affermato da Anas, siamo fiduciosi sul fatto che l’inizio dei lavori possa avvenire entro il prossimo anno, con una durata degli stessi stimata in 12 mesi", per cui nel 2025 l’opera, per la quale esiste una prima previsione di spesa a carico di Anas di 2,5 milioni di euro, dovrebbe diventare realtà.

Urbinelli commenta: "Sono molto soddisfatto nel vedere la celerità con cui ci si muove verso la realizzazione dell’infrastruttura. Con queste soluzioni concrete l’amministrazione risponde ai cittadini, che meritano uno sguardo rivolto al futuro del territorio". "Per Colli al Metauro – riprende Tadei – si tratterà di una svolta epocale. Il traffico pesante, ora in transito nel centro di Calcinelli, sarà deviato direttamente nella zona industriale, che potrà beneficiare anche di un grande sviluppo".

Sandro Franceschetti