Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Teatro a cielo aperto sulla via dei ciliegi

Lo spazio riqualificato di via Garibaldi tra arte, musica, poesia e danza

Lo spazio riqualificato di via Garibaldi a Fano, diventa un teatro a cielo aperto in cui arte, musica, poesia e danza celebrano la primavera e lo spettacolo della fioritura dei suoi ciliegi. E così domenica 24 aprile alle 16.30 la via del centro storico che ogni anno di questi tempi si tinge di rosa torna a proporre la sua "hanami", ovvero la festa giapponese che celebra la fioritura dei ciliegi e con essa la vita e la rinascita, ma anche la caducità e la transitorietà delle cose. L’edizione di quest’anno, che torna dopo la pausa del Covid, sarà anche per questo dedicata a Daniela Rondina, la commerciante fanese recentemente scomparsa, che nel 2017 ideò questo momento di convivialità tra residenti e commercianti di quella parte del centro storico, assieme ad altre tre cittadine fanesi: Sara Antonelli, Nadia Bolognini e Raffaella Cini. Domenica la magia si ripete con una giornata completamente dedicata alle arti performative che Saul Salucci, presidente Orchestra Sinfonica G. Rossini che ha coordinato l’organizzazione dell’evento ha pensato "di costruire come una piccola opera in quattro atti: nei primi tre atti le arti si presenteranno singolarmente, per poi riunirsi tutte insieme nell’ultimo atto, a rappresentare una sorta di fioritura. Lo spettacolo sarà itinerante, dislocato in vari punti della Via dei Ciliegi" dove - quindi - a partire dalle 16.30, saranno all’opera i giovani artisti del Liceo Apolloni di Fano che guidati dal professor Stefano Petreti eseguiranno sessioni di disegno dal vero. Le ballerine di Vaganova danza ASD volteggeranno sule note del Valzer da "Il lago dei cigni" di Cajkovskij, per poi esibirsi sul brano di Tosca "Il terzo fuochista". Gli archi dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini intoneranno musiche di Mozart, per poi lasciare spazio alla poesia con lo spettacolo "Stanza della poesia". Il pomeriggio si concluderà con "L’arte fiorisce".

Tiziana Petrelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?