Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Un nuovo look per via delle Mura

Urbania, ricostruita la pavimentazione in pietra che in questo tratto era ammalorata e sconnessa

La fine dei lavori di via delle Mura, nel centro storico di Urbania, si trasforma in un momento di festa. Sindaco e cittadinanza infatti si erano riuniti per l’inaugurazione del nuovo look del tratto stradale della centrale via delle Mura, nella porzione che va da largo Paolo Scirri al bastione dell’ex mattatoio, che tornava aperto alla cittadinanza dopo essere stato chiuso per lavori. L’intervento, conclusosi pochi giorni fa, aveva interessato la ricostruzione della pavimentazione in pietra che in questo tratto era molto ammalorata e sconnessa. "Si è trattato di importanti lavori per il rifacimento del selciato in pietra -spiega il sindaco Marco Ciccolini-, un intervento a fondo, partito dal rifacimento del massetto sottostante e dal rifacimento di un basamento in cemento armato per dare solidità e stabilità alla pavimentazione a vista per evitare future sconnessioni o deformazioni in superficie".

I lavori, per un importo complessivo di 145mila euro, sono stati eseguiti alla ditta Leo Porfidi di Lunano che ha voluto essere presente anche alla presentazione dei lavori. Sabato il momento dell’inaugurazione con il taglio del nastro ha presentato il nuovo aspetto di questa importante via e si è trasformato in un piccolo momento conviviale con dolci tradizionali, bevande e la musica della banda cittadina "grazie ai residenti e alle attività commerciali del quartiere -ha spiegato il sindaco- che hanno a cuore la loro città e hanno voluto unire ancora di più la comunità organizzando un gioioso momento tutti insieme". Quello di via delle Mura non è il solo intervento in centro, in questi giorni infatti sono attivi anche altri cantieri: "Questi lavori -continua Ciccolini- rientrano in un progetto più ampio che punta alla riqualificazione del centro storico con interventi continui. Quel tratto di strada di via delle Mura, dietro il municipio, ad esempio rappresentava una situazione dove i cittadini si attendevano un intervento di sistemazione che è arrivato appena è stato possibile metterlo in atto. Stiamo parlando di una delle parti più suggestive e caratteristiche del centro storico, la cui riqualificazione può essere anche una carta importante dal punto di vista turistico e dell’accoglienza, perché può rappresentare uno degli accessi alla nostra città ed è giusto che sia una delle tante "vedute da cartolina" della nostra città".

Andrea Angelini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?