Una borsa di studio per ricordarlo L’iniziativa di due amici per Pedini

Sarà assegnata a un giovane studente che si distingua nel campo della moda. . Anche la Vadese lo omaggia.

Una borsa di studio per ricordarlo  L’iniziativa di due amici per Pedini

Una borsa di studio per ricordarlo L’iniziativa di due amici per Pedini

Tanti i messaggi di cordoglio alla famiglia di Fabio Pedini (foto), l’imprenditore 68enne di Sant’Angelo in Vado scomparso per un malore improvviso nella notte tra domenica e lunedì. Intanto due amici di Pedini, Loris Fraternale delle Lorisystem di Urbino e Claudio Ovarelli comandate della Protezione Civile di Urbino hanno attivato una raccolta fondi per una borsa di studio a ricordo dello scomparso, da assegnare a un ragazzo che possa distinguersi nel mondo della moda. Quindi niente fiori ma un’azione concreta e chi può e vuole può contattare uno dei due promotori dell’iniziativa benefica. Anche la Vadese, la società di calcio di Sant’Angelo in Vado per tramite del presidente Andrea Salvi, ha voluto rendere pubblico sul proprio sito un ricordo di Pedini che con la sua azienda è stato anche sponsor della squadra. "Un fulmine a ciel sereno – ha scritto la Vadese – una notizia che non avremmo mai voluto sentire. Da anni Fabio ha collaborato con le firme e i marchi più importanti e prestigiosi, distinguendosi nella ricerca e nell’innovazione dei lavaggi. Persona generosa, sempre vicina a Sant’Angelo in Vado come del resto alla Vadese calcio. La scomparsa di Fabio lascia un vuoto grande in tutta la comunità". Samuele Sabatini giornalista Rai e grande amico di Pedini lo ricorda così: " Ho iniziato a lavorare come suo ufficio stampa più di 20 anni fa. Un rapporto di lavoro trasformatosi in grande amicizia. Più che un amico è stato un secondo padre. Un legame forte e unico il nostro. Abbiamo condiviso tanti momenti conviviali a casa sua con la sua famiglia. Per me luogo di "buen retiro". Avevamo cenato insieme sabato e sentiti domenica mattina. Poi la notizia. Un dolore immenso. Un vuoto. La perdita di un punto di riferimento. Mi consola e onora aver potuto raccontare e far conoscere il suo lavoro e la bella persona che era attraverso i miei servizi". Le vie del paese sono state riempite da tanti manifesti di partecipazione al lutto, tra questi molti di aziende, di associazioni tra cui il Moto Club e anche dell’amministrazione comunale che ha ricordato la generosità di Fabio. I funerali oggi alle ore 15 nella chiesa di San Francesco di Sant’Angelo.

Amedeo Pisciolini