Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 mag 2022

Urbino e le città del Libro omaggio a Tonino Guerra

Da venerdì a domenica il Festival di Alessio Torino porterà in città grandi autori, spettacoli e mostre

26 mag 2022
L’assessore Roberto Cioppi con lo scrittore Alessio Torino
L’assessore Roberto Cioppi con lo scrittore Alessio Torino
L’assessore Roberto Cioppi con lo scrittore Alessio Torino
L’assessore Roberto Cioppi con lo scrittore Alessio Torino
L’assessore Roberto Cioppi con lo scrittore Alessio Torino
L’assessore Roberto Cioppi con lo scrittore Alessio Torino

Segnalibri alla mano perché da venerdì fino a domenica 29 maggio torna “Urbino e le città del libro“, il festival organizzato e ideato dallo scrittore Alessio Torino e dall’associazione Practica. Ad aprire questa ottava edizione sarà la presentazione della trasposizione a fumetto del romanzo di Elena Ferrante che ha conquistato il mondo: "L’amica geniale".

"Perché una goccia più una goccia fa una goccia più grande", una dedica a Tonino Guerra è il tema di questa edizione, il festival è realizzato in collaborazione con il Salone internazionale del Libro di Torino.

"Faremo un omaggio ad uno scrittore molto legato a Urbino e a questa terra, ovvero Tonino Guerra. A lui sarà dedicata anche una mostra alla Fondazione Carlo e Marise Bo – spiega il direttore artistico Alessio Torino –. Si rimane saldamente ancorati a Paolo Volponi perché nel portico a lui dedicato ci sarà una galleria del libro con volumi realizzati, scritti e illustrati da chi si è formato nelle scuole della città. Ci saranno esposizioni di lavori realizzati dalla Scuola del Libro e manifesti di Mara Cerri. L’apertura sarà con la presentazione della riduzione in fumetto del romanzo “L’Amica Geniale“, dalle 17.30 a Teatro Sanzio".

Tre giorni, da corso Garibaldi quindi con il portico Volponi, Teatro Sanzio e Sala del Maniscalco. Tra gli appuntamenti la prima sera alle 21.30 al Maniscalco Giacomo Toni in Concerto. Ma anche “Pastorale Americana“, il premio dedicato all’illustrazione delle scuole di Urbino con EuroTrad; la collaborazione con il festival i Boreali quindi con scrittori nord europei. Alla rampa ci sarà una mostra che sarà svelata il venerdì mattina. Questo è solo un assaggio di quello che ci sarà #Ucl22.

Un festival nel festival che si rivolge anche ai più piccoli. "Una delle novità di quest’anno è che genitori e famiglie posso seguire attività assieme ai più piccoli, iniziando già dai 4 anni di età. Per Urbino città dei piccoli si confermano due collaborazioni importanti: “Stacciaminaccia“ il festival di Fermignano e “Artigianarte“ dove si realizzano molte attività nella sede di via Valerio (alcune su prenotazione). Una delle grandi novità per tutti è la collaborazione con la casa editrice Iperborea", ha spiegato Milena Scaramucci.

"Questo festival per la città è molto importante e sta crescendo tanto – ha detto in conferenza stampa l’assessore al turismo Roberto Cioppi –. Sono sicuro che arriveranno tanti ospiti vista la qualità degli appuntamenti".

La grafica è realizzata sempre in collaborazione con l’Isia di Urbino dove Mara Cerri ha interpretato il tema di Tonino Guerra. Tutte le informazioni sui social dedicati e sul sito www.urbinocittalibro.it

Francesco Pierucci

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?