Flavio Fratesi e la scritta gigante comparsa a Tavullia
Flavio Fratesi e la scritta gigante comparsa a Tavullia

Tavullia (Pesaro), 21 ottobre 2021 - "Grazie Vale". Ieri mattina Tavullia si è svegliata così, con un mega cartellone giallo appoggiato alle mura del comune natale di Valentino Rossi. Quel borgo che sabato, il giorno prima dell’ultimo Gran Premio della Motogp in Italia per il ‘The Doctor’, si animerà con spettacoli dal vivo e fuochi d’artificio. Poi domenica cittadini e tifosi migreranno al circuito di Misano Adriatico, sponda Romagna, una decina di chilometri al di là del confine delle Marche, per salutare l’idolo di casa. Una marea gialla di 11mila persone, con bandiera in mano e cappello in testa. Sarà questo l’abbigliamento della coreografia preparata nei minimi particolari dal Fan Club Valentino Rossi, attivo da 26 anni a Tavullia. Il vicepresidente Flavio Fratesi l’allestimento lo definisce "statico e dinamico, con bandiere a scacchi e la firma di Valentino al centro. Poi ognuno avrà un cappello in testa per dire chapeau Vale", con tanto di inchino.

Frecce Tricolori a Misano per Valentino Rossi, l'orario dello show

Valentino Rossi ai fan: "E' stato bellissimo, ci siamo divertiti" Valentino Rossi, ultima gara Motogp a Misano: marea gialla per il mito - Valentino Rossi: le Frecce Tricolori alla festa-bis di Misano - MotoGp Misano, l'ultima di Rossi a 'casa': ecco gli orari tv

A Tavullia l’entusiasmo dell’ultimo evento motociclistico nazionale della carriera già si sente. Anche se per la fine del Gran Premio poi mancheranno le tappe portoghese e spagnola. Quando Valentino corre a Misano, "a Tavullia è un macello, un mese fa era pieno e il 75% erano stranieri", raccontano le sorelle Agnese e Berta Gambini, titolari dell’edicola del paese. Le bandiere sono fuori dai terrazzi, i turisti, con l’avvicinarsi del fine settimana, aumentano. Così come i motociclisti di passaggio. Una coppia olandese è a Tavullia per la prima volta, "per vedere la città di Valentino". Domenica non ci sarà il maxi schermo, "ma sabato siamo pronti ad accogliere i tifosi che verranno a vedere l’ultima gara in casa di una leggenda", racconta la sindaca Francesca Paolucci.

false

Si partirà dal pomeriggio, con un evento dedicato ai bambini, spettacoli e concerti dal vivo ed esposizione di moto della Benelli. Stand gastronomici e fuochi d’artificio finali faranno da contorno all’edizione straordinaria di ‘Tavullia in moto’, il cui ingresso sarà riservato solo a chi avrà il Green pass. Il Fan Club per il weekend ha montato un botteghino esterno, per fronteggiare le grandi richieste di tesseramento. "Quando Rossi vinceva ne facevamo 6500 all’anno, adesso siamo a 12mila", prosegue Fratesi.

Segno che l’amore incondizionato per VR46 non cessa, al di fuori dei risultati in sella alla moto. Anche per questo, quando tra meno di un mese Valentino smetterà, il Fan Club non si fermerà. "Dopo Misano faremo visita ai bambini malati dell’ospedale di Parma – conclude Fratesi – Prima della pandemia eravamo stati in 30 strutture, ora siamo ripartiti. Abbiamo in mente un nuovo progetto, chiamato ‘Anch’io come Vale’. Dare l’opportunità a questi bambini di venire qua, a Tavullia, passando una giornata tra il Ranch, lo Yellow Park e un giro sulla moto nel circuito di Misano".