La serata di Rossi con l’Academy al Furlo
La serata di Rossi con l’Academy al Furlo

Pesaro, 30 novembre 2021 - Dopo 26 stagioni nel Motomondiale e l’addio alle corse, certamente ponderato ma non facile, Valentino Rossi va alla scoperta della buona gastronomia e il tartufo. Accompagnato dai ragazzi dell’Accademy vr46 il campione di Tavullia ha pranzato l’altro ieri (domenica) all’Hotel Ristorante La Ginestra situato al Furlo di Acqualagna. "L’organizzatrice aveva prenotato una settimana fa senza dirci chi erano- racconta la titolare del ristorante Marina Giacomel- quindi per noi è stata una vera sorpresa! Visto il numero avevamo preparato uno splendido tavolo imperiale decorato con tutti i colori del foliage del Furlo, un’attenzione che riserviamo a tutti i nostri ospiti". All’arrivo con mega auto, si presentavano vari motociclisti del MotoGP tra i quali Valentino Rossi con la compagna in dolce attesa Francesca, l’amico Uccio, il fratello anch’esso corridore Luca Marini, e poi Morbidelli, Bagnaia, Bezzecchi, Migno, Antonelli e Vietti e altri tra amici, mogli, compagne e bambini.

Valentino Rossi riceve il Tapiro di diamanti: "Addio alle moto, ma non vado in pensione" - Valentino Rossi, l'amico barista: "Vi racconto le sue scaramanzie"

false

"Siamo rimasti molto colpiti dalla grande affabilità, cortesia e gentilezza di tutti- affermano il ‘maitre’ Lucio Magnoni e la caposala della Ginestra Lara Rossetti". "Veri Campioni anche gourmet, sottolinea divertito dalla bella sorpresa lo Chef Michele Renga -abbiamo preparato per loro i nostri cavalli di battaglia, classici della tradizione del territorio: dalle uova ai crostini, la fondutina dolce con i crostini di pane di zucca, le tagliatelline di casa e i tortelli farciti di vitella con cremoso di Parmigiano, il ventaglio di suprema di faraona, tutto rigorosamente al Tartufo Bianco di Acqualagna". Tutti soddisfatti da riportare a casa qualche preziosa ‘pepita bianca’. Ma se non bastassero le sopresi, ecco scendere dal piano superiore dove aveva deliziato con le sue barzellette la platea dei pensionati dell’Anap Confartigianato, il popolare Bicio di Mercatello sul Metauro e naturalmente si è intrattenuto tra mille risate con Valentino Rossi e i suoi amici fino a sera. Tra tante barzellette, quella del gatto, la preferita del ‘dottore’.

Valentino Rossi, la fidanzata Francesca Sofia Novello e il nome della figlia

false

"Un signore esce dal ristorante dopo una grande abbuffata – racconta Bicio- va a casa e ingoia almeno cinque digestivi ma non riesce a digerire il pasto, allora cerca la borsa dell’acqua calda ma è rotta, va dal vicino di casa e ne domanda una, ma lo stesso non ne dispone, però in compenso gli porge un bel gatto peloso "Tienilo sopra lo stomaco e digerirai, riportamelo domani". Il giorno dopo il signore tutto graffiato, spettinato e con la camicia a brandelli si ripresenta alla porta del vicino. "Cosa è successo chiede il vicino?" E’ successo che fino a che gli ho messo l’imbuto il gatto è stato buono, ma quando gli ho messo l’acqua calda…….". E giù risate.