Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
2 giu 2022

Viabilità a salti per i lavori in corso

2 giu 2022

I continui cambi di corsia e semafori tra Gubbio e Fano per lavori che sono in corso da mesi con una lentezza ormai non più tollerabile, con i nuovi imminenti traffici estivi, sono oggetto di continue sollecitazioni da parte di cittadini e automobilisti. Un coro unanime tra Umbria e Marche per accelerare i lavori sia per i semafori per il traffico alternato che creano disagi alla galleria della Contessa e nel lungo viadotto che costeggia Cantiano oltre agli altri cambi di corsia da Acqualagna a Fossombrone. L’estate è alle porte ed i vacanzieri umbri sono sempre più numerosi quelli che si dirigono verso altre spiagge con le due superstrade della Quadrilatero, Perugia Ancona e Foligno Civitanova. Da aggiungere a questa penalizzante fuga degli umbri dai litorali della nostra provincia, sono ormai anche i tanti disagi lungo la Gubbio-Fano ed il nuovo autovelox a Smirra di Cagli che ha già rilevato numerose sanzioni. Sui social ci sono continui appelli di cittadini a porre fine ai lavori lungo questo collegamento tra Umbria e Marche e di migliorare il tratto Cagli Acqualagna con il raddoppio a due corsie atteso da decenni.

Altra sollecitazione è per la Pedemontana con il sindaco di Frontone, Daniele Tagnani molto impegnato per far decollare il tratto completo da Sassoferrato a Cagli. L’Umbria inoltre ha già predisposto il progetto per l’abbassamento del valico della Contessa con una nuova galleria a bassa quota. Le Marche? Sembrano essersi dimenticate di uno storico collegamento realizzato dai romani già due millenni fa tra Fano e Roma.

ma. ca.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?