Comuni a rischio zona rossa Marche: oggi si decide
Comuni a rischio zona rossa Marche: oggi si decide

Pesaro, 19 aprile 2021 - La riunione dei sindaci dell’Area Vasta numero 1 (provincia di Pesaro e Urbino) è in programma oggi dalle 12 con l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini. Si parlerà della valutazione epidemiologica post Pasqua che porterà nella giornata di oggi a indicare zone rosse comunali sul territorio. Una scelta che la giunta regionale ha anticipato nei giorni scorsi, suscitando reazioni stizzite dei sindaci: "Intervengo molto infastidito dal fatto che da tre giorni Lunano – dice Mauro Dini, sindaco di Lunano – venga indicato come un Comune che rischia la zona rossa. Intanto vorrei precisare che non ho ricevuto nessuna chiamata né da enti, istituzioni, né da giornalisti".

Aggiornamento Quattro Comuni finiscono in zona rossa 

Marche, i dati per la zona gialla dal 26 aprile - Spostamenti tra regioni, cosa cambia dal 26 aprile - Vaccino, ora si prenota anche via sms. La guida

Mancanza quest’ultima a cui poniamo rimedio: "Se mi dite – aggiunge Dini – che Lunano rischia ancora la zona rossa rispondo che oltre ad una visione quantitativa dei casi provenienti dal periodo pasquale dobbiamo avere una valutazione qualitativa del focolaio familiare. Dirò all’assessore che posso prendere ogni responsabilità perché gli ultimi casi sono solo una coda di quei focolai".

Purtroppo per il sindaco Mauro Dini, Lunano è nei sei Comuni considerati a rischio nella provincia di Pesaro e Urbino. E solo un’ulteriore riduzione dei contagi potrà evitare la zona rossa comunale. Nella stessa situazione appaiono anche Piandimeleto, Vallefoglia, Tavullia e Acqualagna. Mentre sono al limite dell’incidenza massima anche Cagli e Montelabbate. Ovviamente l’integrazione tra Lunano e Piandimeleto è la prima risposta a questi risultati, così come è piuttosto evidente che Vallefoglia, Tavullia e Montelabbate fanno parte di un unico comprensorio. Tutto questo lo scopriremo perfettamente nella riunione di stamane. Nella quale verranno rese note come saranno organizzate le micro zone rosse comunali. Non parrebbe prevista una chiusura dei negozi, ma una frequentazione limitata per i clienti. Con entrate sempre individuali e mai in coppia.