Filarmonica Gioachino Rossini Orchestra
Filarmonica Gioachino Rossini Orchestra

Pesaro, 26 aprile 2018 – La Filarmonica Gioachino Rossini, diretta dal Maestro Donato Renzetti, ha inciso e pubblicato per la Decca Italy “Rossini Complete Overtures”, cofanetto di 4 CD con la registrazione integrale delle sinfonie di Rossini composte fra il 1808 ed il 1846. Il progetto è stato ideato tre anni fa dopo l’incontro fra Renzetti, che vanta legami strettissimi con Pesaro, dove ha diretto più volte al Rossini Opera Festival, e la FGR. “Mi sono innamorato del suono di questa orchestra – ha detto Renzetti, che dal 2015 è direttore principale della FGR, durante la presentazione del progetto al tzeatro Rossini – e della sua voglia di lavorare insieme. Di fronte a questa situazione ideale, piuttosto rara nel nostro mondo, non ho pensato ad altro che a fare musica mettendo a disposizione la mia esperienza. In questi tre anni abbiamo sempre cercato la qualità, scoprendo anche luoghi adatti per registrare come il Teatro di Cagli e la chiesa del Conventino di Monteciccardo, sulle colline pesaresi”.

“Può sembrare strano – prosegue Renzetti - dire che intendiamo contribuire a far conoscere Rossini nel mondo ma in effetti in molti paesi la sua produzione seria è ancora poco conosciuta e di conseguenza anche alcune sinfonie”. In questa prospettiva il Maestro Renzetti insieme alla FGR ha ideato e inaugurato nel 2016 “Rossini in viaggio”, progetto musicale di ampio respiro che vuol fare conoscere ed apprezzare sempre più le composizioni rossiniane. Dopo la prestigiosa esibizione al Mozarteum di Salisburgo, sono proseguiti in Italia i concerti dove è intervenuto l’attore Antonio Olivieri con brani tratti dalle lettere di Rossini. Il vicesindaco Daniele Vimini ha fatto notare che Rossini Complete Overtures è il primo prodotto editoriale con il marchio del 150° anniversario della scomparsa del Pesarese e delle celebrazioni rossiniane.

image

Michele Antonelli, flautista e direttore artistico della FGR, ha sottolineato l’importanze del lavoro di équipe sotto la guida speciale di Renzetti, la partnership con la Fondazione Rossini per le edizioni critiche, insieme al materiale Ricordi e alle note storiografiche dei musicologi Daniele Carnini e Andrea Malnati che arricchiscono il libretto. “Una pubblicazione che ha un preciso significato – ha spiegato Mirko Gratton, direttore della sezione classica di Universal Music che ne cura la distribuzione –. Rossini Complete Overtures colma un vuoto e per le sue caratteristiche interesserà sia gli studiosi che il grande pubblico. L’orchestra della città natale di Rossini e la levatura di Renzetti garantiscono l’alta qualità dell’esecuzione ed il pubblico non potrà che apprezzare i risultati di uno sforzo importante”.

il "Gioachino"

Il cofanetto contiene 4 CD con le 36 overtures scritte dal Cigno, comprese quelle giovanili, e i due pastiches, Robert Bruce e Ivanhoé , sorta di puzzle di musiche rossiniane - per quasi 5 ore di ascolto, registrate a cura di Paolo Berti – Delirica Studios. “Una bellissima opportunità per Pesaro – ha commentato il sindaco Matteo Ricci a conclusione dell’incontro – città che investe tantissimo sulla musica come dimostrato dal riconoscimento Unesco. Basti pensare ai lavori che interessano il vecchio Palasport, che tornerà ad ospitare grandi eventi musicali, l’imminente ristrutturazione della Sala della Repubblica e il Museo dedicato a Rossini che sarà allestito al piano nobile di Palazzo Antaldi, l’unico al mondo, dopo quello della casa natale, che verrà inaugurato entro febbraio 2019. In sintonia con tali iniziative si colloca questa prestigiosa incisione, destinata a durare nel tempo”.