Neve fresca
Neve fresca

Pesaro, 17 dicembre 2018 -  La provincia si è svegliata sotto la neve. Qualche fiocco sulla costa, più abbondante nell'entroterra. A Pesaro tetti e macchine imbiancate, qualche gelata nelle prime ore del mattino ma le strade ora sono libere. Nella notte si segnala un intervento dei Vigili del Fuoco per liberare la strada che porta a Novilara: un albero è caduto invadendo e bloccando la carreggiata. Le scuole sono rimaste regolarmente aperte: "Le scuole a Pesaro sono regolarmente aperte!!! Qualcuno ha fatto un fake con mia foto" è il messaggio pubblicato questa mattina su Facebook dal sindaco Ricci, dopo che qualche ora prima si era diffusa una notizia falsa sulla chiusura degli istituti. 

NEVICATA_35700137_122726

LEGGI ANCHE Macerata, albero cade sulla linea ferroviaria. Treni in tilt

Anche a Fano la situazione è sotto controllo, questo il comunicato del Comune: "A seguito delle annunciate condizioni meteo avverse, l’Assessorato ai Lavori pubblici fin dalle prime ore di questa mattina,ha messo in atto una serie di interventi per quanto riguarda la transitabilità delle strade comunali. Dalle 3 di questa mattina alcuni mezzi spargi-sale sono entrati in funzione nelle zone più critiche del territorio, in particolare nei rilievi di Carignano, Monte Giove, Caminate, Roncosambaccio, dove in alcuni tratti la presenza della neve ha raggiunto i 5 centimetri, ed anche nei principali cavalcavia cittadini.

LEGGI ANCHE Ancona, ecco la situazione sulle strade

Sempre nella mattinata mezzi della Protezione Civile di Fano sono intervenuti in località Magliano San Cesareo per abbattere alcune piante che si erano piegate lungo le strade e rimuovere quei rami staccati che potevano causare intralci alla circolazione". 

A Urbino e nell'entroterra si sono registrati circa 40 centimetri di neve. Le scuole sono rimaste chiuse per precauzione, mentre l'Università e le attività commerciali sono regolarmente aperte. Domani saranno regolarmente aperte. Tuttavia non si segnalano disagi in centro e nemmeno nelle zone periferiche, anche grazie al "piano neve" del Comune scattato già da ieri sera in previsione dell'abbondante nevicata notturna. Finora non ci sono state particolari segnalazioni. 

A causa del maltempo e delle conseguenti difficoltà di diversi consiglieri provinciali a raggiungere la zona, è stato rinviato il consiglio provinciale straordinario previsto per oggi alle ore 16 a Lamoli per discutere il problema della chiusura di Bocca Trabaria.