Marco Minniti (Imagoeconomia)

Pesaro, 27 gennaio 2018 - Chiuse le liste del Pd. Per la Camera, confermato il ministro Marco Minniti nell'uninominale di Pesaro. E la deputata uscente Alessia Morani è l'ufficiale capolista nel collegio proporzionale di Marche nord, seguita dal segretario regionale Francesco Comi in posizione incerta ma con qualche chance di elezione. Per lui, che fino all'ultimo ha rischiato di rimanere a bocca asciutta, si è speso il presidente della Regione Luca Ceriscioli, entrambi di Area dem, finché è riuscito a farlo rientrare nel quadro definitivo. Chiudono la lista Sabrina Sartini e Cristian Fanesi. Nell'uninominale di Fano-Senigallia, lasciato agli alleati, è stato indicato il coordinatore nazionale dei Verdi Angelo Bonelli. Sono quindi saltate le ipotesi, emerse nei giorni scorsi, di Beatrice Lorenzin e Riccardo Nencini, destinati la prima in Emilia e il secondo in Toscana. Anche l'avvocatessa Lucia Annibali è slittata in Emilia Romagna, candidata nell'uninominale di Parma per la Camera (città in cui è stata curata a seguito dell'attentato con l'acido e di cui è cittadina onoraria) e in posizione buonissima nel collegio proporzionale 2 dell'Emilia Romagna: al secondo posto dietro a Piero Fassino che dovrebbe scattare in altri seggi.

Nell'altro collegio proporzionale per la Camera, di Marche sud, è ufficiale il premier Paolo Gentiloni come capolista, con il secondo posto assegnato all'ultimo minuto al ministro Marianna Madia. Entrambi potrebbero scattare in altri seggi, lasciando quindi la strada aperta per Roma al terzo in lista, ossia Mario Morgoni, seguito da Margherita Sorge. Per gli uninominali invece, oltre ai già detti Minniti a Pesaro e Bonelli a Fano-Senigallia, decisi Emanuele Lodolini in Ancona, Flavio Corradini a Macerata, Paolo Petrini a Civitanova-Fermo ed Emanuela Di Cintio ad Ascoli.

Per il Senato, confermati Camila Fabbri nel collegio uninominale Pesaro-Fano-Senigallia, Piergiorgio Carrescia a Macerata-Ancona e Antimo di Francesco ad Ascoli-Fermo-Civitanova. Nel collegio unico proporzionale è capolista Francesco Verducci, appoggiato dal presidente nazionale del partito Matteo Orfini. Poi, Irene Manzi, Piergiorgio Carrescia e Donatella Paganelli.

“Nelle Marche una lista molto forte. Minniti al nord e Gentiloni al sud traineranno con il loro prestigio una squadra di candidati marchigiani radicati e competenti – il commento del sindaco Matteo Ricci su Twitter a liste chiuse -. Adesso avanti fino alla vittoria. Rimbocchiamoci le maniche. La remuntada e iniziata”.


E' invece ancora in alto mare il centrodestra, in emergenza quote rosa. Segretari e consiglieri di Forza Italia sono partiti questa mattina per Roma nel tentativo di trovare una quadra, che potrebbe rimettere tutto in discussione. Ad esempio, è ritornata in auge la candidatura di Elisabetta Foschi, ma c'è grande confusione sul suo posizionamento. Si è ipotizzato il collegio uninominale di Pesaro per la Camera, a discapito del sindaco di Piobbico Giorgio Mochi che fino a ieri sembrava certo. Con la discesa di Foschi, potrebbe farsi indietro il marito Stefano Aguzzi, sindaco di Colli al Metauro, che era in pole per il collegio uninominale di Fano. Nei proporzionali potrebbero in extremis trovare posto i consiglieri comunali Alessandro Bettini, Anna Maria Renzoni e Margherita Mencoboni, che hanno dato la loro disponibilità anche per un posto di servizio. Lega e Fdi attendono news da Forza Italia per fare il punto sulla ripartizione dei seggi.

 

Questa la lista Marche votata in Direzione nazionale

 

Senato

Uninominale maggioritario 

Collegio 1- Ascoli, Fermo, Civitanova 

Antimo Di Francesco 

Collegio 2- Macerata, Ancona 

Piergiorgio Carrescia

Collegio 3 - Fano, Senigallia, Pesaro e Urbino 

Camilla Fabbri 

 

Plurinominale proporzionale 

1- Francesco Verducci 

2- Irene Manzi 

3 - Piergiorgio Carrescia 

4 - Donatella Paganelli  

 

 

Camera dei deputati 

 

Uninominale maggioritario 

 

1 - Ascoli

Emanuela  Di cintio

2 - Civitanova Fermo 

Petrini Paolo 

3 - Macerata Osimo

Flavio Corradini 

4- Ancona 

Emanuele Lodolini

5 - Fano Senigallia 

Angelo Bonelli ( Verdi)

6 - Pesaro Urbino 

Marco Minniti  

 

Plurinominale proporzionale 

 

Marche sud: Ascoli, Civitanova, Fermo, Macerata, Osimo 

1- Paolo Gentiloni 

2- Marianna Madia  

3 - Mario Morgoni 

4 - Margherita Sorge

 

Marche Nord: Ancona, Fano Senigallia, Pesaro Urbino 

 

1- Alessia Morani

2 - Francesco Comi 

3 - Sabrina Sartini  

4 - Cristian Fanesi