Ivan Graziani
Ivan Graziani

Urbino, 19 maggio 2019 - Raccontare la nascita di un genio musicale e fare cultura. Questo è lo scopo di ‘Cavalieri nel vento’, film biografico su Ivan Graziani che narrerà la formazione del cantante e musicista nelle Marche, in particolare a Urbino, luogo in cui ha studiato e trovato l’amore. Proprio a Urbino si svolgeranno sei settimane di riprese, nella prossima primavera, che coinvolgeranno circa 500 comparse. «Sono orgoglioso di questo progetto, partito nel 2007 dopo aver riportato in città il Premio Pigro assieme alla moglie e al figlio di Ivan, Anna e Filippo – ha commentato Gianluca Carrabs, amministratore unico di Società di sviluppo Marche Ssvim, che ha riunito il gruppo di professionisti che lavorerà alla pellicola –. Sarà coinvolgente anche per chi studia qua, che si potrà rivedere nella storia d’amore tra Ivan e Anna, vissuta tra i vicoli della città e il Montefeltro. Il film sarà promosso in 200 cinema e poi sulle reti nazionali».

Emozionata, Anna Bischi Graziani ha definito «un regalo bellissimo tornare qua. Mio marito diceva spesso ‘se voglio ritrovare la mia origine devo tornare a Urbino’, poi prendeva la moto, veniva in città e si sedeva su una panchina in piazza. Sono contenta che ci sia Gianluca Carrabs a capo del gruppo di lavoro: il Premio Pigro del 2007 fu il più bello di tutti». Lo sceneggiatore Paolo Logli ha sottolineato l’importanza della presenza di Anna per la stesura della storia: «Ho avuto la fortuna di averla accanto per farmi spiegare come sia andata realmente. Raccontare gli anni di Ivan a Urbino è raccontare la formazione di un artista e un incontro d’amore ed è bello farlo non attraverso il momento del grande successo, ma della costruzione, della voglia di arrivare».

Secondo Massimo Di Rollo, capo produttore, ‘Cavalieri nel vento’ è un film ambizioso «che narrerà di un grande artista e dell’ambito in cui si è mosso, ma che si porrà anche come sfida culturale. Sarà un vero omaggio, con un coinvolgimento su più fronti: vorremmo realizzare un disco-tributo con alcune sue canzoni interpretate da altri artisti e anche un musical». Prodotto dalla società AV Worlds, ‘Cavalieri nel vento’, oltre a Urbino, coinvolgerà luoghi come Cingoli, Bellaria, Novafeltria e il Gran Sasso e avrà anche lo scopo di «valorizzare l’economia locale – ha affermato Francesco De Santis, delegato di produzione –. Abbiamo accolto positivamente l’entusiasmo di tanti imprenditori della Regione pronti a investire nell’iniziativa. Una parte importante sarà il recupero di tutti i disegni realizzati da Ivan e la creazione di loro ‘gemelli digitali’ tramite una tecnologia della società Vitual Reality Worlds. Stessa cosa faremo anche con il patrimonio architettonico che farà da sfondo al film, creando un vero archivio».