Tea Falco è stata tra i giurati della Mostra del Cinema di Pesaro
Tea Falco è stata tra i giurati della Mostra del Cinema di Pesaro

Pesaro, 24 giugno 2018 - Con le premiazioni si è chiusa la Mostra internazionale del nuovo cinema, un’edizione che va in archivio con più di una novità e con un bilancio più che positivo. A vincere il Concorso Pesaro Nuovo Cinema (6 film in concorso), è stato il John McEnroe: In realm of perfection (l’Empire de la perfection) il film di Julien Faraut sul mitico campione americano di tennis. Questa la motivazione della giuria (formata dall’attrice Tea Falco, il regista Paolo Franchi e il documentarista Stefano Savona): «Per aver realizzato un film ossessivo e sorprendente, di rara raffinatezza stilistica, che, attraverso un montaggio dei materiali di repertorio insieme cinematograficamente radicale e filologicamente rispettoso, ci svela, sequenza dopo sequenza, l’intimità del suo protagonista».

Il film sul campione, noto alle cronache non solo per il suo talento ma anche per un carattere difficile ed una vita privata movimentata, uscirà nelle sale in autunno. Per la prima volta anche la giuria degli studenti del Concorso è stata d’accordo nel verdetto con quella degli esperti premiando il film di Julien Faraut. Ma i giovani giurati hanno voluto assegnare inoltre una menzione speciale ad América di Erick Stoll e Chase Whiteside.

Un film che è molto piaciuto anche al pubblico del festival; un complesso e raffinato ritratto familiare realizzato dal duo di giovani cineasti statunitensi che si è aggiudicato diversi premi internazionali. E infatti la stessa pellicola è stata premiata anche dagli spettatori della piazza.

Per il concorso (Ri)Montaggi, uno dei pochi internazionali dedicato ai video essai, sono stati selezionati Buonavisione di Edoardo Genzolini; The Cosmonaut di Giulia Montesi; I came at the end,the best was over. The Sopranos between collective imagination and reality di Edoardo Spallazzi (ha vinto il premio della giuria), Minnelli Red di Carlos Gerardo Valladares eVolleyball Holiday di Ricardo Vieira. Per la sezione Corti in Mostra-Animatori italiani è stato premiato Merlot di Marta Gennari e Giulia Martinelli, prodotto dal CSC Animazione di Torino.