Pesaro 5 settembre 2019 -  "Transports Exceptionnels" è una rappresentazione off limits tra un danzatore, Aurelien Le Glaunec, e una escavatrice di 11 tonnellate, guidata da William Defresne. Tutto intorno, separate da delle transenne, circa 500 persone, curiose, stupite ed esterrefatte. La piazza del popolo di Pesaro è diventata lo spazio in cui uomo e macchina hanno interagito, in un passo a due che ha giocato con il rischio e il pericolo, accompagnato dalla voce divina di Maria Callas. Lo spettacolo è stato messo in scena dalla compagnia francese Beau Geste.

Un progetto nato 14 anni fa e messo in scena in 50 Paesi in tutto il mondo, nella sabbia rovente del deserto, tra i ghiacci del Circolo Polare Artico, ma anche mescolato ai colori esplosivi di Rio De Janeiro e nell’atmosfera di attesa e creatività di Tel Aviv.