L'esultanza dei biancorossi
L'esultanza dei biancorossi

Pesaro, 30 aprile 2019 - L'Italservice fa valere la sua legge, confermandosi la bestia nera del Came Dosson, sempre battuto quest'anno, sia in campionato che nelle competizioni di coppa. E adesso pure nei playoff, anche se i veneti hanno venduto cara la pelle, con una difesa aggressiva al limite del fallo che ha fatto sudare i biancorossi per lunga parte del primo tempo.

Ma sull'1-1, risultato pericoloso, arriva la doppietta del bomber Marcelinho a togliere tensione dal parquet e dagli spalti, dove un buon pubblico saluta il debutto della formazione di mister Colini nella corsa tricolore. Honorio chiude poi i conti approfittando del portiere in movimento che lascia sguarnita la porta e l'ultima rete dei veneti serve a poco. Adesso ci si sposta nel trevigiano per garadue, in programma sabato pomeriggio: Pesaro vuole chiudere il conto evitando l'insidia della bella. Per il regolamento dei quarti di finale le basterebbe anche un pareggio per volare in semifinale.