Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Gevi Napoli Carpegna Prosciutto Pesaro 84-85: biancorossi ai playoff dopo 10 anni

La vittoria dopo un finale al cardiopalma e tra continui ribaltoni 

Doron Lamb
Gevi Napoli Basket - Carpegna Prosciutto Pesaro
UnipolSai Legabasket Serie A 2021-22
Napoli, 08/05/2022
Foto A.De Lise / CIAMILLO-CASTORIA
Pesaro batte Napoli e torna ai playoff dopo dieci anni

Napoli  8 maggio  2022 -  Pesaro  è  dentro  i  playoff dopo 10  anni. Ha battuto (85 a 84) dopo un  finale  al  cardiopalma e tra continui   ribaltoni    di punteggio   la Gevi Napoli. Squadra che sembrava dovesse scendere in  campo  solo   per onor di  firma, ma che invece  ha combattuto fino  all'ultimo  secondo  con   l'aggiunta anche di un  tempo  supplementare.  Una formazione quella pesarese che ha risentito   soprattutto  di  due cose:  il peso  di un  incontro   che valeva tanto   per  i  tifosi  dopo un  decennio  di pene, ed anche il  fatto  che ha avuto  il  suo   giocatore, simbolo, e cioè  Delfino   che come ha toccato il suolo  di  Napoli  è  stato  colpito  da uno  stato influenzale ed ha passato  una notte tormentata. 

Questa la motivazione che  sta dietro  ad un  match   incolore.  E forse con  lui in  condizioni  normali   la Carpegna Prosciutto   forse avrebbe strappato il  risultato  e l'entrata ai playoff,  senza  l'aggiunta   dei  5 minuti  del   supplementare. La formazione pesarese  si è  appoggiata  soprattutto  allo  strapotere fisico   di  Jones sotto  canestro  nei  momenti  decisivi  del  match,  ma anche alle prestazioni   balistiche anche  queste nel  finale di   gara a Sanford che ha messo  a segno  due penetrazioni   molto pesanti nell'economia dell'incontro.   

Un  finale che ha tenuto   con  gli occhi   inchiodati  al  televisore   la tifoseria  biancorossa e che   ha anche 'congelato' il palasport di  Trieste che si  è  fermato in  mezzo  al  campo   per  attendere proprio  il  finale della formazione  di  Banchi. Questo perché in  caso  di  sconfitta  della  Carpegna Prosciutto  sarebbe passata tra le prime otto  la formazione giuliana.  Ora  Pesaro  si  gode gli  applausi  del  suo pubblico   perché troverà  di  fronte la Segafredo  Bologna.  Un  finale di  campionato  con  l'onore delle armi.

​Tabellino

GEVI NAPOLI BASKET: Zerini 8, McDuffie 10, Matera ne, Velicka 16, Parks 15, Marini 7, Uglietti 4, Gudaitis 14, Rich 10, Grassi ne, Coralic ne, Sinagra. Allenatore: Buscaglia.

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO: Mejeris 2, Moretti 17, Tambone 4, Stazzonelli ne, Lamb 12, Camara 5, Zanotti 4, Sanford 17, Demetrio ne, Delfino 4, Jones 20. Allenatore: Banchi. ARBITRI: Baldini-Borgo-Noce.

NOTE: parziali 18-15, 34-36, 56-56, 71-71. Tiri liberi: Napoli 17/23, Pesaro 10/17. Nessun uscito per cinque falli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?