I vertici di Banca di Pesaro con quelli della Vuelle e il vice sindaco Daniele Vimini
I vertici di Banca di Pesaro con quelli della Vuelle e il vice sindaco Daniele Vimini
Pesaro, 21 settembre - A tre giorni dal via al campionato, il debutto è fissato per martedì sera contro la Fortitudo alla Vitrifrigo Arena, la Vuelle ha vissuto una giornata piena, ricca di soddisfazioni e slancio. In mattinata la Banca di Pesaro, in una conferenza stampa, ha annunciato il raddoppio del contributo: "Un passo importante che consolida un matrimonio - sottolinea il presidente Ario Costa -. Il logo andrà sulla maglia da gioco e sulla lunetta". Massimo Tonucci e Paolo Benedetti, rispettivamente presidente e direttore dell'istituto di credito, hanno sottolineato: "La nostra è l'unica banca cittadina e per questo investe sulla città, a favore della comunità". Con rinnovato entusiasmo, perciò, ci si è ritrovati poco dopo a Villa Montani, dove il padrone di casa, Valter Scavolini ha di fatto passato il testimone alla famiglia Beretta, con il prosciutto di Carpegna che faceva bella mostra di sè all'ora dell'aperitivo: "Il mio augurio è che vi innamoriate così tanto della pallacanestro da non volerla più lasciare" ha detto lo storico patròn. Tutti i consorziati (29) e gli sponsor (87) al gran completo, arrivati da tutta Italia, insieme alle istituzioni (Prefetto, Sindaco, Questore, assessore allo sport) hanno dato l'assist alla squadra, idealmente abbracciata da tutti loro. E coach Perego ha promesso: "La Fortitudo dovrà strapparci il cuore se vorrà batterci".