Pesaro, 28 giugno 2018 - "Finalmente ho trovato il produttore per il film che ho scritto". A Christian Ginepro non pare vero. Oggi alle 18 alla Palla di Pomodoro, il gran giorno: presentazione ufficiale del matrimonio Vis-Sampdoria. L’attore e regista pesarese farà da cerimoniere e sarà sul palco con Massimo Ferrero: un attore (e supertifoso vissino) che incontra un attore-comico-produttore-presidente e chi più ne ha più ne metta. "Non c’era bisogno di fare tutto ‘sto casino per arrivare a me – ci scherza su – poteva chiamare il mio agente. A parte le battute, sono sbalordito: lui è uno dei pochi che è riuscito a far funzionare cinema e calcio".

Ironia della sorte, non si sono mai conosciuti: "Ho lavorato in 7 film per il cinema, nessuno prodotto da lui". Al dunque, dopo vari rinvii il giorno è arrivato. Dalla sponda Samp, caleranno a Pesaro, oltre a Ferrero, il diesse Osti e il responsabile comunicazione Viganò. Ci sarà il sindaco Ricci. 

Lo staff vissino sarà pressoché al completo. "Bizzocchi e Ferrero insieme – aggiunge l’attore -, come vedere i fuochi d’artificio. E stavolta il Bizzo non potrà urlare vi porto in Serie A, per ovvia incompatibilità", aggiunge l’attore. Che rievoca la scenografia del Prato nell’ultima di campionato: "Colori bianco, rosso e blu. Profetica". Ovvio, oggi pomeriggio tutti convocati alla Palla: "Mi aspetto un bagno di folla. E mi aspetto anche che gli imprenditori pesaresi supportino questa Vis che ha fatto una cosa pazzesca. Suvvia, non abbiate paura di salire sul carro dei vincitori".

FERRERO_1249698_170233

Questione allenatore. Ieri il diesse Crespini è stato a pranzo con Leonardo Colucci, sceso in città. Qui siamo alle avances di fidanzamento, con vari ostacoli. C’è di mezzo la posizione del tecnico pugliese, che ha ancora un anno di contratto a Pordenone. Ci sono distanze economiche, richieste di garanzie tecniche e ci sono proposte di altre società. "La questione non è chiusa – spiega Crespini – ma noi certi stipendi non li diamo". Serviranno altri giorni, la Vis nel frattempo si guarderà intorno (all’orizzonte c’è sempre Favo), la patata magari nel frattempo si raffredderà. Di questo, come dei tanti giocatori doriani in predicato di arrivare a Pesaro, Crespini parlerà oggi col diesse della Samp Carlo Osti. 

Iscrizione. Fidejussione (350.000 euro) e tassa di iscrizione (75.000 euro): il copresidente Marco Ferri fa sapere che è tutto pronto e che domani la Vis sarà iscritta al campionato di Serie C.
Ritiro. Scartata la sede di Peglio, per via del campo malandato, ora l’interesse è dirottato su Carpegna, senza scartare l’ipotesi di un Cantiano-bis.

FERRERO_OBJ_FOTO_1_8270679

Date e orari stagione. La Lega Pro ha ufficializzato le date della prossima stagione. Il campionato partirà domenica 26 agosto 2018 e terminerà domenica 5 maggio 2019. Quattro le fasce orarie delle partite (14,30, 16,30, 18,30, 20,30), sia di sabato che di domenica, secondo una programmazione trimestrale. Si giocherà anche sotto le feste natalizie (turni il 23 e 30 dicembre), previste due settimane di sosta a gennaio (domenica 6 e 13). La Coppa di C partirà il 5 agosto (turni successivi il 12 e 19 agosto), quella maggiore a fine luglio.