Duelli a centrocampo in Vis Pesaro-Carpi
Duelli a centrocampo in Vis Pesaro-Carpi

Pesaro, 8 dicembre 2019 – Seconda sconfitta consecutiva per la Vis Pesaro, che cade a domicilio per 0-1 al cospetto del Carpi seconda forza del torneo che al Benelli scrive una pagina luccicante della sua storia: mai gli emiliani avevano vinto sei partite consecutive in campionati professionistici.

L’ex Vis Giancarlo Riolfo ingrana la sesta proprio al cospetto della società pesarese che lo esonerò a marzo 2018. Il Carpi si conferma sornione, pratico e concreto. In mezzo a una partita equilibrata gli emiliani monetizzano una fiammata nel finire del primo tempo e poi, nella ripresa, amministrano con sapienza tattica il vantaggio concedendo le briciole ai pesaresi.

Infelice il commiato dal 2019 del Benelli per una Vis che nel primo tempo tiene bene il campo rischiando poco con la seconda classe fino al 40’ minuto quando il Carpi segna approfittando di una difficoltosa uscita della Vis da rinvio dal fondo nella propria metà campo che agevola la pressione degli emiliani monetizzata da un cross di Simonetti girato in rete dal colpo di testa vincente di Maurizi.

Male il secondo tempo dei pesaresi, frazione nella quale, se si esclude qualche fiammata di Voltan e Tessiore, la Vis non impensierirà mai il Carpi, che, a sua volta, impegnerà Puggioni due volte con occasioni per Jelenic e Saric. Il Carpi resta secondo con quattro punti di ritardo dal Vicenza capolista, la Vis vede assottigliarsi il vantaggio sui playout da 3 a 2 punti.

Vis Pesaro Carpi, il tabellino

VIS PESARO – CARPI 0-1

VIS PESARO (3-5-2): Puggioni; Paoli, Gianola, Farabegoli; Pannitteri (14’st Malec), Misin, Gabbani (41’st Tascini), Tessiore, Pedrelli; Voltan, Grandolfo (34’st Di Nardo). All. Pavan
CARPI (4-3-2-1): Nobile; Rossoni, Sabotic, Ligi, Sarzi Puttini; Simonetti (29’st Fofana), Pezzi, Saric (43’st Boccaccini); Maurizi (39’st Pellegrini), Jelenic (39’st Lomolino); Biasci (43’st Carletti). All. Riolfo
Arbitro: Cascone di Nocera Inferiore
Reti: 40’pt Maurizi
Note: spettatori 1339 (di cui 85 ospiti). Ammoniti Pedrelli, Pezzi, Biasci, Jelenic, Misin. Calci d’angolo: 3-0 per il Carpi. Recupero: 1’ + 6’