Vis, il presidente Marco Ferri e il dg Borozan alla conferenza stampa del dopo Bizzocchi
Vis, il presidente Marco Ferri e il dg Borozan alla conferenza stampa del dopo Bizzocchi

Pesaro, 19 dicembre 2018 - Il giorno dopo la bufera non è ancora sereno. Intorno alle ore 12 è andata in scena la conferenza del presidente Marco Ferri, nella sala stampa del "Tonino Benelli", per chiarire la posizione societaria dopo le frasi dell' ex co-presidente Bizzocchi su Ferrero. I protagonisti, oltre al già citato Ferri, sono stati il direttore generale della Vis Pesaro Vlado Borozan e l'assessore allo sport Mila della Dora.

Il tema centrale: la situazione in casa Vis. L'intera conferenza è stata immediatamente spedita a Genova, in attesa di risposta. Ferri ha subito esordito così: "Non è una bella giornata, per tutti noi. Mi scuso personalmente ed anche a nome della società per le parole di Bizzocchi, che è stato immediatamente allontanato e privato di ogni carica sociale. La trattativa con il presidente Ferrero è stata condotta da me, con l'aiuto dell' Amministrazione. Ho una profonda stima e tanto rispetto per Massimo Ferrero, come gli ho ribadito ad ogni nostro incontro. Voglio soltanto chiedere scusa e sperare di poter continuare ad andare avanti insieme, con il nostro lavoro che stiamo portando avanti faticosamente".

Vlado Borozan è stato glaciale nel commentare la situazione: "Non so cosa possa accadere, pensiamo giorno per giorno. Sono in costante contatto con l'avvocato Romei e Paolo Viganò, il responsabile della comunicazione blucerchiata. Cerchiamo di rimettere insieme i cocci, ma non so quanto sarà recuperabile. Abbiamo fatto 7 passi indietro. Continueremo a lavorare con lo stesso impegno di sempre". E Mila della Dora, in rappresentanza del Comune: "Noi come Amministrazione esprimiamo la più totale vicinanza alla città e alla società Vis Pesaro. Vogliamo il bene della Vis e dei nostri tifosi, il nostro augurio è che la collaborazione possa andare avanti ed essere sempre più proficua".