Ufficiale l’unione tra l’Asd Montecchio e l’Asd K-Sport Azzurra. Le assemblee delle rispettive società hanno dunque dato origine ad una nuova Società Sportiva che prende il nome di K-Sport Montecchio e con l’avvocato Enrico Tiboni vicino come appassionato e persona competente di calcio da lunga data. "L’unione – recita una nota della neo società – è nata dalla...

Ufficiale l’unione tra l’Asd Montecchio e l’Asd K-Sport Azzurra. Le assemblee delle rispettive società hanno dunque dato origine ad una nuova Società Sportiva che prende il nome di K-Sport Montecchio e con l’avvocato Enrico Tiboni vicino come appassionato e persona competente di calcio da lunga data. "L’unione – recita una nota della neo società – è nata dalla proficua collaborazione ed amicizia tra le due società che ha portato alla convinzione che i tempi fossero ormai maturi per compattare la sana passione sportiva e sociale per il proprio territorio. La nuova società nasce con lo spirito costruttivo, fondendo esperienze diverse, per offrire ai giovani appassionati l’intero percorso calcistico, dai Primi Calci , al settore agonistico, che per quest’anno si concretizzerà con l’iscrizione al campionato di Prima Categoria, fatto salvo l’eventuale ripescaggio in Promozione". "L’intento – si legge ancora nella nota della neo società – è quello di ricomporre un movimento calcistico che ambisce, utilizzando l’importante settore giovanile di cui dispone, a riportare la prima squadra a livelli importanti, il tutto con un team tecnico, dirigenziale e di collaboratori competente e affiatato. I primi pareri sono molto positivi, la gente appassionata di calcio ha apprezzato l’unione tra queste due società sportive, riconoscendo che si è fatto un passo importante per ottenere risultati importanti nel prossimo futuro. L’allenatore della prima squadra sarà Marco Marchetti, già calciatore del Real Montecchio". "Il sindaco e l’intera amministrazione – dice il presidente Enrico Tiboni – hanno approvato e apprezzato l’unione delle due società sportive augurandone l’affermazione e l’Acea del movimento calcistico". Con la fusione si libera un posto nel campionato di Seconda Categoria dove militava (nel girone B) il Montecchio.

am.pi