Quotidiano Nazionale logo
11 apr 2022

D’Eramo, un jolly e un’arma in più

Mezzala, ma anche attaccante laterale e, se serve, pure terzino. Il ventitreenne Michael D’Eramo a Siena ha mostrato per la prima volta in biancorosso le sue doti anche in avanti. Viste le assenze, Colavitto lo ha schierato in attacco, ma in quel ruolo D’Eramo ci aveva già giocato, ad Avezzano come a Pesaro. "Il mister sapeva che potevo giocare anche da attaccante - spiega D’Eramo -, quand’ero in serie D mi aveva visto giocare da avversario in quel ruolo. Quando serve sono a disposizione anche come attaccante. Ed è un ruolo che mi piace molto, il mio preferito. Peccato per il pareggio del Siena in extremis, sappiamo che quando crei tanto e non chiudi le partite, c’è sempre il rischio di prendere un gol. Il Siena ha giocatori importanti, sapevamo che una giocata del singolo avrebbe potuto cambiare la partita e purtroppo è successo. Peccato, perché avremmo meritato i tre punti. Non sempre arrivano i risultati che uno vuole".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?