Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

Gallo, il derby addolcisce una stagione con troppe amarezze

Rizzato: "Ci aspettavamo più da questo campionato". Fucili (Fossombrone): "Punizione pesante". Domani si gioca la 30ª giornata

Senigallia sempre più padrona del campionato: 11 i punti di vantaggio sull’Azzurra Colli e 12 sul duo Atletico Ascoli-Fossombrone, completa la griglia playoff la Jesina. Guardando la classifica dal fondo, il San Marco Servigliano è ormai con i due piedi in Promozione e il Grottammare ha solo flebili speranze per riagganciare i playout. A proposito dei playout in questo momento la peggior posizione è della Biagio Nazzaro (26 punti), poi a quota 30 c’è il P. S. Elpidio e a 31 l’Urbania e l’Urbino. In quota salvezza (33 punti) il Fabriano Cerreto. Tra tutte queste squadre la miglior situazione (si fa per dire) ce l’ha l’Urbino in quanto rispetto alle altre ha da recuperare una partita (mercoledì 27 aprile con il San Marco Servigliano). Il turno della vigilia di Pasqua ha portato 3 punti all’Atletico Gallo, vittorioso nel derby di Fossombrone, e all’Urbino che è stato in grado di superare la Sangiustese. Niente punti invece per l’Urbania impegnata in trasferta a Montefano. Ma il tempo per fare le conta e le riflessioni è poco, domani (mercoledì) si ritorna in campo per la 30ª giornata.

I commenti. "E’ stata una vittoria molto importante – commenta il diesse del Gallo Ettore Mariotti che ha riportato a casa i 3 punti dal campo di Fossombrone – volevamo rifarci e ci siamo riusciti, speriamo che questo successo ci dia morale e ci faccia bene anche per la prossima partita con il Porto S. Elpidio". "Vittoria importante per noi – aggiunge Rizzato – ci voleva perché ci dà più tranquillità per questo finale di stagione, adesso concentriamoci già per mercoledì sperando di ottenere il massimo per rendere meno amaro questa stagione dalla quale sicuramente ci aspettavamo di più". Dalla parte del Fossombrone il commento è di mister Michele Fucili: "Partita equilibrata dove abbiamo dormito nell’occasione del gol subito e siamo stati imprecisi nelle 4-5 situazioni dove potevamo segnare. Stiamo pagando caro ogni singolo errore, ma abbiamo comunque giocato e creato, quindi testa bassa e pedalare fino alla fine". "Veniamo da tre sconfitte consecutive in campionato – dice il diesse dei metaurensi Marco Meschini – dobbiamo essere equilibrati ad analizzare la situazione, cercare di limare gli errori perché in questo momento ogni errore è un gol dell’avversario o quasi". "Contro la Sangiustese abbiamo vinto con merito – sottolinea il diesse dell’Urbino Francesco Amati – però il risultato poteva essere più rotondo se non avessimo fallito altre opportunità e se il portiere avversario non avesse compiuto delle vere e proprie prodezze".

Le gare di domani: Atl. Ascoli-San Marco Servigliano; A. Gallo-P. S. Elpidio; Biagio Nazzaro- Fossombrone; Fabriano C.- Marina; Jesina- Urbino; Sangiustese- Montefano; Urbania-Grottammare; Valdichienti P.- A.A.Colli, riposa Vigor Senigallia. Amedeo Pisciolini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?