Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

La firma di Copparoni nel derby Buldolg Lucrezia espugna Ancona

Il tecnico Renzoni alla squadra: "Dobbiamo crescere sul piano della condizione per lo spareggio playout"

La Buldog Lucrezia (serie A2), al termine di un match tirato e combattuto, si impone per 1-0 in casa del Cus Ancona grazie alla rete di Nicolò Copparoni nel primo tempo. Un successo arrivato dopo una gara contro un avversario che, al di là della classifica, ha confermato il suo buon momento di forma ed il suo valore. Tre punti preziosi per la classifica dei gialloblu, che riposeranno nell’ultimo turno di regular season, per avere il miglior piazzamento possibile nei playout. Infatti, a meno di qualche cambiamento dell’ultima ora, rimarranno in piedi le due retrocessioni dirette ed i due piazzamenti per i playout. "Il Cus Ancona ha venduto cara la pelle e si è confermata squadra ostica – commenta mister Elia Renzoni –. La nostra è stata una prestazione opaca dettata da tanta tensione. In questo momento, come sto ripetendo da un mese a questa parte, abbiamo una difficoltà atletica troppo importante per la categoria. In questi 21 giorni che ci separano dalla gara secca dei playout va ripristinata la condizione fisica ottimale perché siamo molto indietro. Non mi piace parlare dei singoli, ma faccio i complimenti a Nicolò Copparoni: tutti si sono sacrificati alla grande ma Nicolò, che spesso viene poco impiegato, si è fatto trovare pronto ed ha fatto un gol fondamentale. Un elogio anche a capitan Corvatta che ha preservato l’1-0 con alcune belle parate. Ora sotto con il duro lavoro che servirà a migliorarci ancora e a dare il meglio di noi in questa fase finale della stagione che vogliamo concludere centrando i nostri obiettivi".

b.t.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?