Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 giu 2022

L’ex ds vissino Leonardi si racconta

Oggi pomeriggio, nella sala consiliare del Comune, presenterà la sua autobiografia per descrivere 50 anni nel calcio

7 giu 2022
Leandro Leonardi presenta la propria autobiografia
Leandro Leonardi presenta la propria autobiografia
Leandro Leonardi presenta la propria autobiografia
Leandro Leonardi presenta la propria autobiografia
Leandro Leonardi presenta la propria autobiografia
Leandro Leonardi presenta la propria autobiografia

Un libro per raccontare una storia, un percorso, una carriera. L’ex direttore della Vis Pesaro Leandro Leonardi oggi pomeriggio, ore 16.30, nella sala consiliare del Comune presenterà la propria autobiografia per descrivere curiosità e aneddoti dei suoi 50 anni nel mondo del calcio nazionale, un cammino iniziato nei dilettanti e arrivato fino a piazze blasonate come quelle di Juventus, Fiorentina, Verona e Salernitana.

Il titolo è ‘Pagato per divertirmi’ e la prefazione è stata scritta dal presidente della Figc Gabriele Gravina. L’inizio sul campo di breccia della Junior Pesaro, il passaggio dall’antistadio al Benelli con la Vis, l’impresa con il Castel di Sangro, le parentesi al Campobasso, alla Vastese, al Chieti, al Siena e alla Pistoiese.

Amicizie, rapporti lavorativi, professionalità. Il tutto con il sorriso e l’entusiasmo di un giovane direttore alle prime armi. Anche se Leonardi, di esperienza, ne ha sempre avuta da vendere, nel bene e nel male.

Nelle pagine ci sono da leggere mix di tutto ciò, di un pesarese doc partito laureandosi in Giurisprudenza che ha dedicato la vita allo sport, alla famiglia e alla crescita dei giovani nel mondo del calcio, proprio il tema su cui l’ex direttore biancorosso, uscito dalla scena vissina nel 2015 con il cambio societario, si sofferma con riflessioni e punti di vista.

Parlando di campo invece la Vis Pesaro del nuovo allenatore Sassarini inizierà il ritiro in Trentino Alto Adige, vicino a Dimaro, sabato 23 luglio. Rimarrà in Val di Sole, con tutta probabilità, fino a mercoledì 3 agosto.

Non sono da escludere amichevoli contro avversarie prestigiose di serie A e B. Il Napoli, per esempio, per il dodicesimo anno consecutivo sarà a Dimaro Folgarida, dal 9 al 19 luglio. Date diverse che non faranno incontrare la Vis di Bosco con i partenopei.

Ma altre società si alleneranno in Trentino in quei giorni. Capitolo under, nella stagione conclusa i biancorossi sono stati la quarta squadra con il minutaggio più alto.

A riportarlo è il portale TuttoC che ha mostrato i numeri conquistati dall’ex tecnico Banchini. Cifre che però non hanno convinto la società biancorossa a riconfermarlo.

Lo staff rimarrà perlopiù lo stesso.

Francesco Franzese farà il preparatore dei portieri, Marco Giovannelli quello atletico mentre Francesco Renzoni, già recupero infortuni, coordinerà anche il lavoro da vice allenatore. Il pacchetto dei giovani invece cambierà, fatta eccezione per Astrologo, Cannavò e Sanogo. Serviranno almeno tre terzini nati dal 2000 in su, così come uno o due centrali difensivi.

Anche gli esterni d’attacco dovranno essere giovani emergenti, in rampa di lancio dai campionati Primavera o reduci da esperienze in C.

L’ala sinistra Michele Forchignone, classe 2003 del Sassuolo, è uno dei primi nomi che inizia a circolare in vista del mercato estivo.

Dalla Primavera di casa invece due dei prospetti che saranno tenuti maggiormente sott’occhio durante la preparazione sono l’attaccante 2005 Marco Fiorani e il terzino sinistro 2004 Matteo Maccioni.

Nicholas Masetti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?