Paoli in difficoltà durante il match (Lapresse)
Paoli in difficoltà durante il match (Lapresse)

Modena, 1 dicembre 2019 - Buona la prima di Mignani sulla panchina del Modena, negativo il ritorno da ex in Emilia dell’allenatore biancorosso Pavan. La sua Vis Pesaro cade al ‘Braglia’ 3-1 dopo che aveva chiuso il primo tempo in vantaggio. Ma lo 0-1 di Gianola e un primo tempo ben interpretato franano su un molle approccio alla ripresa.

La cronaca del match vede un inizio arrembante del Modena che va alla conclusione con De Grazia e Bruno Gomes. La Vis esce dopo la mezzora trascinata dalle folate di Pannitteri e Voltan: Grandolfo fa le prove generali con un tiro dalla distanza che sfiora il palo, ma al 38° la parabola giusta è quella di Gianola che sugli sviluppi di un’uscita da calcio di punizione trova uno splendido destro a giro che s’infila all’angolino basso. 0-1 vissino col marcatore che non t’aspetti.

Il Modena esce dal primo tempo fra i fischi dei tifosi, ma rientra in campo infiammando il Braglia perché in pochi minuti gli uomini di Mignani ribaltano il risultato grazie a due centrocampisti: prima è Pezzella a inventarsi il pareggio da fuori area con una gran botta dai 25 metri, poi è Davì a siglare il sorpasso salendo altissimo nell’incornare in rete un cross di Mattioli. Ma non è finita. Perché c’è pure un terzo centrocampista ad andare in rete: al 65° è De Grazia a calare il tris raccogliendo un assist di Mattioli e ringraziando Bianchini che non trattiene il pallone del 3-1. La Vis ha un’immediata occasione per rientrare in partita, con una mischia forsennata in cui il Modena si salva con un clamoroso triplo salvataggio sulla linea su Gianola, Pannitteri e Grandolfo. È l’ultima occasione per la Vis che china il capo dopo un match da Dottor Jekyll e Mister Hyde. Prossimo turno: Vis-Carpi, domenica 8 dicembre.

 





Il tabellino

MODENA – VIS PESARO 3-1

MODENA (4-3-1-2): Gagno; Mattioli (48’st Politti), Zaro, Ingegneri, Varutti; De Grazia (35’st Duca), Pezzella (35’st Rabiu), Davì; Tulissi (28’st Laurenti); Bruno Gomes (48’st Ferrario), Spagnoli. All. Mignani
VIS PESARO (3-5-2): Bianchini; Gennari, Gianola, Farabegoli; Pannitteri (41’st Romei), Misin (41’st Ejjaki), Botta (23’st Malec), Paoli, Pedrelli (31’st Tessiore); Voltan, Grandolfo (41’st Di Nardo). All. Pavan
Arbitro: Emmanuele di Pisa
Reti: 38’pt Gianola, 3’st Pezzella, 9’st Davì, 20’st De Grazia
Note: spettatori paganti 740, abbonati 5444. Ammoniti Pedrelli, Zaro, Davì, Voltan, Di Nardo. Calci d’angolo 4-2. Recupero: 2’ + 5’