E' il compleanno di Valentino Rossi
E' il compleanno di Valentino Rossi

Tavullia (Pesaro), 16 febbraio 2020 - Intanto sarà per sempre l’unico pilota nella storia del motociclismo ad aver vinto titoli mondiali in 125, 250, 500 e MotoGp. Intanto ha vinto nove campionati mondiali - uno in 125, uno in 250, sette fra 500 e MotoGp - buttando dalla finestra il decimo nel 2006 quando scivolò a terra in modo del tutto inaspettato nell’ultima gara, quando gli bastava arrivare ottavo. Intanto è Valentino Rossi da Tavullia, nato “Cosmico“ e “Rossifumi“ poi per sempre “The Doctor“, dal 1996 la figura più carismatica del motociclismo mondiale, ma anche dello sport globale, con riconoscibilità pari ai due o tre più grandi personaggi che possiamo farci venire in mente.

Leggi anche Francesca Sofia Novello: "Non credo a un ritiro di Valentino"

Intanto ha fatto di Tavullia, sua patria natale, una specie di Nazareth laica alla quale non per niente si “ascende“ per dolci colline. Intanto oggi compie 41 anni tondi. Da quando di anni ne aveva diciotto ha sempre detto che non si figurava assolutamente come sarebbe stato a trent’anni. Figuriamoci adesso che ne ha 41, che è fidanzato “ufficialmente“, che cominciano a correre voci sulla possibilità che metta su famiglia. Buttandola sul difficile diciamo che sociologicamente Valentino è un fenomeno inspiegabile come d’altronde lo sono tutti i fenomeni: da almeno un paio d’anni non vince una gara, ma tutti continuano a pensare che prima o poi tornerà sul podio.

Anche se magari decidesse di ritirarsi. Lo scontro galattico sarà quando di anni ne compirà 46. C’è perfino della gente alla quale lui non sta simpatico e che gode da bestia da quando non vince più. La storia che si ripete. Intanto lui - chissà se lo sa?- rimarrà per sempre qualcosa d’incredibile. Tanti auguri a lei “dottore“!