Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Ora il rush finale per provare a spiccare il volo

Tre partite, due in trasferta e una in casa, per provare a volare. La Vuelle scende in campo sabato in anticipo a Trento (ore 20): vincendo sarebbe matematicamente salva e rimarrebbe in corsa per i playoff. Dovesse perdere, la salvezza potrebbe comunque arrivare domenica dagli altri campi se Varese batterà la Fortitudo, oppure se Sassari andrà a sbancare Napoli, tenuto conto che nella penultima giornata i partenopei giocano contro i bolognesi quindi una delle due rimarrà a secco. I playoff sono già in cassaforte per le prime cinque: Virtus, Milano, Brescia, Tortona e Venezia. Le lepri su cui fare la corsa sono le squadre a 26 punti: Sassari, Trieste e Reggio Emilia. Il Banco di Sardegna ha una chance in più perché ha un recupero ancora da disputare, in casa contro la Virtus. Giocherà a Napoli, poi ospiterà Cremona, quindi la Segafredo e chiuderà a Varese. Un calendario alla portata della squadra di Bucchi, alla quale non dovrebbe sfuggire una delle ultime tre poltrone. Trieste, che pareva morta, è risorta improvvisamente ma è attesa da due trasferte complicate, a Brindisi e Tortona, per poi chiudere la regular-season in casa con Treviso. Infine Reggio Emilia ospita Milano, poi va a Trento e chiuderà in casa contro la Fortitudo. Un tris piuttosto ostico, soprattutto se l’ultima sarà ancora decisiva per l’Aquila. Nel frattempo Cinciarini e compagni sono anche impegnati sul fronte Coppa, con la finale di Fiba Europe Cup contro i turchi del Bahcesehir. Le squadre a quota 22 – Treviso, Varese, Trento e Brindisi - ci credono ancora, ma contemporaneamente devono guardarsi le spalle da Napoli e Fortitudo che non si sono ancora arrese. e.f.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?