Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 mag 2022

Playoff serie C, il girone B senza squadre in semifinale

Dopo la Reggiana eliminata dalla FeralpiSalò tocca anche all’Entel out col Palermo dopo aver sfiorato la qualificazione. La situazione

22 mag 2022
I giocatori del Padova a fine gara sotto la curva dei tifosi
I giocatori del Padova a fine gara sotto la curva dei tifosi
I giocatori del Padova a fine gara sotto la curva dei tifosi
I giocatori del Padova a fine gara sotto la curva dei tifosi
I giocatori del Padova a fine gara sotto la curva dei tifosi
I giocatori del Padova a fine gara sotto la curva dei tifosi

Il girone B si ritrova senza squadre in semifinale. Dopo la Reggiana fatta fuori dalla FeralpiSalò dei Miracoli, è toccato anche all’Entella, eliminata dal Palermo dopo aver sfiorato la clamorosa qualificazione. Va avanti anche il Catanzaro, che aveva ipotecato il passaggio sbancando Monopoli e fa il bis al ritorno in casa. Qualificato anche il Padova che passa sulla Juve pur perdendo in casa. Fattore campo assente: 5 vittorie in trasferta su 8 gare in questi quarti di finale. In semifinale (andata mercoledì 25 maggio, ritorno domenica 29) il Palermo se la vedrà con la Feralpi, mentre il Catanzaro affronterà il Padova.

Catanzaro-Monopoli 1-0 (andata 2-1). Davanti agli 11.000 spettatori del Ceravolo, i giallorossi di Vivarini rischiano grosso in avvio (Branduani super su Bussaglia liberato da Grandolfo) ma piazzano il colpo decisivo al 27’ con Biasci, liberato in area da Sounas. Poi controllano le sfuriate dei biancoverdi, comunque ammirevoli fino al termine. Qualificazione nel complesso meritata, grazie alle reti dei bomber Iemmello (doppietta all’andata) e Biasci.

Padova-JuventusU23 0-1 (andata 1-0). I bianconeri di Zauli fanno vedere i sorci verdi ai biancoscudati, che passano solo in virtù della migliore classifica. All’Euganeo, di fronte a 4.000 spettatori, si replica il risultato dell’andata, a parti invertite. Il gol del centrale Barrenechea al 12’, sugli sviluppi di un corner regalato da Donnarumma, mette grande pressione ai locali, che sfiorano il pari con Germano (traversa) ma raramente riescono a rendersi pericolosi. Nel finale rigore reclamato dai locali, dopo un salvataggio di Germano su Da Graca.

Palermo-Virtus Entella 2-2 (andata 2-1). In un Barbera sontuosamente gremito (35.000 spettatori, dato inferiore solo ai numeri del Napoli in terza serie), i rosanero tengono a bada i liguri per un tempo, poi vedono materializzarsi un incubo sullo 0-2: Virtus sul doppio vantaggio con le reti di Merkaj su rigore (58’, fallo del portiere Massolo sullo stesso attaccante) e di Karic al 71’ (assist di Merkaj). Rimedia Soleri al 79’ grazie alla sponda di Fella, poi quest’ultimo mette al sicuro la qualificazione con il gol del 2-2 in semirovesciata. Gara spettacolare e ricca di qualità. Ancora una volta rosanero micidiali nel finale.

A questo punto, il girone B di Serie C della prossima stagione è quasi interamente definito, fermi restando gli attuali criteri geografici. Alle 16 squadre reduci della scorsa stagione (si va dalla Reggiana seconda fino a Viterbese e Imolese salve ai playout) si aggiungono le tre neopromosse dai gironi di D centrali (Rimini, Recanatese e San Donato Tavarnelle). Per arrivare a 20 manca solo una squadra che arriverà per travaso dagli altri gironi. Tutto questo sulla carta. La lunga estate (e la mannaia della Covisoc) potrebbe ridisegnare il quadro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?