Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Scoppa tiene in ansia il Fano con il Nereto

Centrocampista in forte dubbio per la gara di domani al Mancini, possibili alternative Herrera o Ricci con Likaxhiu e Zanni più offensivi

Scoppa ha lavorato per riprendersi dall’infortunio ma resta in dubbio
Scoppa ha lavorato per riprendersi dall’infortunio ma resta in dubbio
Scoppa ha lavorato per riprendersi dall’infortunio ma resta in dubbio

Il Fano contro il Nereto dipende da Scoppa. O meglio, dalle sue condizioni fisiche. Il regista granata, uscito nell’ultima gara disputata dal Fano in quel di Recanati per un infortunio, ha avuto due settimane di tempo, grazie alla pausa del campionato, per recuperare dallo strappo che ha accusato in un contrasto di gioco, ma le sue condizioni atletiche destano ancora preoccupazioni nello staff sanitario della società. Scoppa ha cercato di sfruttare al meglio lo stop, ma la sua assenza nel gruppo durante gli ultimi allenamenti, fa dubitare circa una sua presenza in campo domani pomeriggio. Lo stesso mister Catalano non ha fatto mistero del fatto che il 34enne centrocampista argentino possa non farcela contro il Nereto. D’altronde il calendario del Girone F prevede nella prossima settimana un turno infrasettimanale e quindi con tre gare in otto giorni, lo staff tecnico granata vuole valutare bene prima di rischiare il regista fin dalla prima partita, oltre tutto contro una formazione già retrocessa. Forse è meglio preservare Scoppa per quelle gare che hanno un maggior valore, come potrebbe essere, ad esempio, la trasferta di mercoledì a Fiuggi contro l’Atletico Terme o addirittura lo spareggio salvezza di domenica 8 maggio contro il Vastogirardi in casa.

Le alternative non mancano in casa Alma in caso di assenza di Federico Scoppa. Mister Catalano ha diverse possibilità di scelta a chi affidare il compito di orchestrare il gioco offensivo granata. Una soluzione potrebbe essere il ritorno in squadra da titolare di Eric Herrera, anche lui al rientro da un infortunio, il quale potrebbe mettere la sua maggiore inventiva e fantasia nel servire gli attaccanti, oppure potrebbe optare per il più conservativo Luca Ricci, centrocampista con una più marcata predisposizione al contenimento davanti alla difesa, capace di lasciare più spazio all’offensiva di Likaxhiu e Zanni. Nel frattempo i tifosi si sono già mobilitati per questo scontro dal quale l’Alma deve assolutamente ricavare i tre punti. I Panthers Fano ‘77 hanno chiamato a raccolta il popolo granata in Curva mezzora prima del fischio d’inizio con il proposito di far sentire il sostegno e il calore del tifo ai propri giocatori. Per la partita di sabato al "Raffaele Mancini" contro il Nereto i tifosi fanesi possono nel frattempo acquistare i biglietti in prevendita sul circuito Vivaticket. Questi i nuovi prezzi: Tribuna intero € 13,50 (più diritti di prevendita), ridotto € 10,50 (più diritti di prevendita); Curva tifosi granata intero € 8,50 (più diritti di prevendita), ridotto € 6,50 (più diritti di prevendita). L’acquisto dei biglietti può essere fatto anche nei seguenti punti vendita Vivaticket di Fano: Bar Giolla in via Castelfidardo, 6, Prodi Sporti in viale Piceno, 14, oppure al Bar Polvere di Caffè in via Bellandra, 138. Infine la società ha previsto l’apertura del botteghino dello stadio "R. Mancini" sabato 7 maggio dalle 13,30 alle 16,00 orario di inizio della gara.

sil.cla.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?