Per gli irriducibili tifosi della Vis ora guardare la partita arrampicati sul muretto dello stadio sarà più difficile. Per una questione di sicurezza e per evitare il rischio di cadute, ieri gli operai dei Comune hanno posizionato un telo oscurante lungo tutto il muro, lato Montecatini. Intanto il gruppo di tifosi che ha incontrato Di Donato martedì allo stadio tiene a precisare che "non si tratta di tifosi della ’Vecchia guardia’, ma di tifosi che da tanto seguono la Vis Pesaro. Abbiamo chiesto chiarimenti al tecnico e lo abbiamo fatto con toni pacati, ponendo comunque interrogativi concreti: come mai la squadra in allenamento mette tanta intensità che invece viene a mancare la domenica? Un aspetto che non ci piace perché chi indossa questa maglia deve sapere che rappresenta una delle società più antiche d’Italia, con una lunga storia alle spalle e tante battaglie sportive. Si può vincere o perdere, ma vorremmo che la squadra uscisse ogni volta dal campo dopo avere dato tutto e magari regalandoci domeniche più belle".