Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
16 apr 2022

Tonidandel e Borruto gol Italservice affossa Pescara

Per il capitano rete con dedica alla figlia appena nata, match spigoloso

16 apr 2022
Borruto in azione, per lui ieri sera un gol di rapina con palla rubata e fuga verso la porta avversaria per chiudere un match difficile
Borruto in azione, per lui ieri sera un gol di rapina con palla rubata e fuga verso la porta avversaria per chiudere un match difficile
Borruto in azione, per lui ieri sera un gol di rapina con palla rubata e fuga verso la porta avversaria per chiudere un match difficile
Borruto in azione, per lui ieri sera un gol di rapina con palla rubata e fuga verso la porta avversaria per chiudere un match difficile
Borruto in azione, per lui ieri sera un gol di rapina con palla rubata e fuga verso la porta avversaria per chiudere un match difficile
Borruto in azione, per lui ieri sera un gol di rapina con palla rubata e fuga verso la porta avversaria per chiudere un match difficile

ITALSERVICE

2

PESCARA

0

ITALSERVICE : Espindola, Tonidandel, Salas, De Oliveira, Bolo, Aloisi, Mariani, Borruto, Taborda, Costanzi, Cuzzolino, De Luca, Vesprini, Cianni. All. Colini.

FUTSAL PESCARA: Mammarella, Murilo, Gui, Andrè, Coco Schmitt, Diodati, Cappello, Maltauro, Coco Wellington, Eric, Misael, Morgado, Onnembo, Giuliani, Mazzocchetti. All. Palusci.

Marcatori: 7’ p.t. Tonidandel (IP), 15’40’’ s.t. Borruto (IP).

Arbitri: Fabio Pozzobon (Treviso), Andrea Colombo (Modena). Crono: Fabiano Maragno (Bologna).

L’Italservice fa sua la sfida con Pescara e consolida la vetta. L’inseguitrice Napoli invece cade in casa con il Sandro Abate. A mettere il sigillo alla gara con gli abruzzesi ci pensa Tonidandel al 7’ del primo tempo che dedica la trasformazione alla sua bimba appena nata e nella ripresa Borruto dopo 5’ dall’intervallo in volata. Gli ospiti le provano tutte per riacciuffare i campioni d’Italia in carica. Ma è proprio con il portiere di movimento che gli avversari subiscono la rete del doppio vantaggio dei locali. Un gol da almanacco con il numero 10 biancorosso che scippa il pallone e schizza verso la porta vuota. Un match dagli alti ritmi e spigoloso tra due formazioni che si conoscono ormai a menadito. Dopo 25 giornate Pesaro conta 53 punti, al secondo posto ci sono i partenopei a quota 48, al terzo il Petrarca (47) che però ha una gara in meno. Al termine della regular season mancano cinque giornate. Venerdì (20,30), trasferta con il Sandro Abate.

b.t.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?