Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

"Vuelle pronta a fare l’impossibile"

Il ds Cioppi: "Virtus tra le più forti d’Europa, se dico che vinciamo 3-0 mi prendono per matto. Ma daremo tutto"

"Queste sono le partite che tutti vogliono giocare, un po’ come ha fatto Delfino a Napoli che si è messo a disposizione dopo aver passato una brutta notte, e fanno di tutto per essere in campo perché rappresentano il coronamento di una stagione", dice il ds della Carpegna Prosciutto Stefano Cioppi. Una partita di quelle cariche e non una passerella solo per riscuotere gli applausi in attesa di infilare il costume "anche se chiaramente se dico che vinciamo 3 a 0 zero contro la Virtus, domani mi ricoverano. Mostro così cattivo? In questo momento la Segafredo è secondo me una delle formazioni più forti in assoluto d’Europa e potrebbe tranquillamente partecipare alla finali di Eurolega. Anzi spero che questa sera vincano la finale di coppa perché è anche un riconoscimento al nostro basket avere una seconda formazione che parteciperà alla prossima stagione di Eurolega".

La zingarata perché il palasport non è disponibile, come sta andando?

"Direi che nel complesso è andata molto bene perché gli anni scorsi abbiamo visto di peggio. Invece devo dire che il PalaD nel suo piccolo, fra le altre cose, in scala assomiglia al Palafiera dove andremo a giocare la prima domenica contro la Segafredo".

Si diceva dell’occhio della tigre. C’é, si vede?

"Sono tutti molto concentrati per scendere in campo e dare il massimo".

Tutto a posto perché dicono che Sanford abbia avuto un leggero infortunio e aqddirittura che Banchi abbia chiesto un gettonaro. Vero?

"Quella del gettonaro non so da dove venga ed è una balla in assoluto. Forse qualcuno ha pensato male perché ad un minuto e mezzo dal termime della gara di Napoli Sanford è tornato in panchina. Ma si è trattato solo di un risentimento leggero ed è in campo con i compagni". Sanford comunque, proprio per non peggiorare la situazione è monitorato dallo steff medico guidato da Piero Benelli, il quale ha escluso qualsiasi tipo di problema.

Da Bologna dicono che c’è o c’è stato qualche problemino nel reparto delle guardie...

"Anche questa mi sembra una storia che non sta in piedi perché – continua Cioppi – io ho notizie completamente diverse. In questo momento loro fanno quello che vogliono e quando una squadra marcia in quella maniera vuol dire che non ha problemi". Stasera intanto torna la ‘cerimonia a tavola’ che il Covid ha bloccato nei due anni passati. Tutta la squadra al completo, sarà alla Vecchia Cantina di Trebbiantico ospiti del titolare e della macelleria Bavosi.

(Altri servizi in Cronaca)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?