Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
13 giu 2022

Risultati elezioni comunali 2022 Piacenza: ballottaggio Tarasconi Barbieri

Domenica 26 giugno una sfida in rosa per la poltrona di sindaco

13 giu 2022
featured image
Patrizia Barbieri e Katia Tarasconi
featured image
Patrizia Barbieri e Katia Tarasconi

Piacenza, 13 giugno 2022 - Piacenza al ballottaggio, una sfida tutta al femminile alle comunali: a scrutinio concluso, la candidata del centrosinistra ed ex assessore Katia Tarasconi è davanti con il 39,93%. Al secondo turno il duello è contro la candidata di centrodestra Patrizia Barbieri (37,72%). Staccati gli altri candidati Stefano Cugini, Corrado Sforza Fogliani, Maurizio Botti e Samanta Faveri.

Visto l'esiguo distacco fra le due candidate principali il ballottaggio del 26 giugno si annuncia particolarmente equilibrato ed agguerrito, con un supplemento di campagna elettorale piuttosto acceso.

Elezioni in Emilia Romagna: segui lo spoglio nelle altre città - Referendum, i risultati in Emilia Romagna - L'affluenza definitiva

Per quanto riguarda l'affluenza, ieri alle 23 si è registrata nel capoluogo di provincia un'affluenza del 53,21%, a fronte del dato regionale, che sempre alle 23 della giornata di ieri ha registrato un'affluenza del 52,53%.

In provincia di Piacenza, si votava anche in altri quattro comuni. A Bettola è stato eletto Paolo Negri con il 64,94% dei voti, a Carpaneto Piacentino il nuovo sindaco è Andrea Arfani con il 55,91% dei voti, a Monticelli d'Ongina è stato eletto Gimmi Distante con il 50,07% e Villanova sull’Arda è stato eletto Romano Freddi con il 54,54%.  

Elezioni Piacenza 2022, risultati

 

La sfida di Piacenza

La prima sfida per ottenere la fascia tricolore a Piacenza è  stata tra 6 candidati. 

I partiti del centrodestra si sono presentati compatti nella coalizione a sostegno della sindaca uscente Patrizia Barbieri, appoggiata dalla lista civica Liberi di Massimo Trespidi, Lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia. 

A dividersi è stata invece la sinistra. Infatti, il centrosinistra candida invece la consigliera regionale, ed ex assessore al commercio Katia Tarasconi, sostenuta da Piacenza coraggiosa, Lista civica per Piacenza, Piacenza oltre, Pd, Azione, Pensionati piacentini. Ma a pescare da questo bacino elettorale ci sarà anche l’ex assessore al welfare Stefano Cugini, sostenuto dalle liste Movimento 5 Stelle, Alternativa per Piacenza, @Sinistra ed Europa Verde.

Un altro candidato sindaco, tuttavia, potrebbe pescare nel bacino di Barbieri: l'avvocato e storico leader dei liberali piacentini Corrado Sforza Fogliani, presidente del comitato esecutivo della Banca di Piacenza, appoggiato dalla lista Liberali Piacentini.

La lista civica “Piacenza rinasce”, nata delle proteste contro il Green Pass da parte di esercenti, cittadini e imprenditori, candida il medico Maurizio Botti.

Samanta Favari è invece alla guida della lista "no vax" del partito "Partito 3v - Libertà Verità".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?